Pugile sudafricano morto, disperato l’avversario: ‘Messaggi terribili, non mi resta che il suicidio’
11 Giugno 2022
Morta la bambina scomparsa in spiaggia a Torre Annunziata
11 Giugno 2022

Elicottero precipitato monte Cusna, morto Corrado Levorin: il pilota con la passione per il basket

Non ci sono superstiti tra personale e passeggeri dell’elicottero HH 139 del 157mo stormo dell’Aeronautica militare precipitato sul monte Cusna dopo quasi due giorni di ricerche nel primo pomeriggio di sabato 11 giugno. Alcuni rottami erano stati individuati alcune ore prima tra il Rifugio Battisti e la località Segheria dall’ HH139 del 15º Stormo dell’Aeronautica Militare.

Elicottero scomparso durante il temporale, morti i 6 passeggeri stranieri diretti ad una fiera a Lucca

A bordo dell’elicottero c’erano in totale sette persone. Il pilota, veneto, Corrado Levorin, e sei passeggeri, quattro manager turchi e due libanesi: Kenar Serhat, Cez Arif, Ilker Ucak, Erbilaltug Bulent, Chadi Kreidy e Tarek El Tayak. Secondo quanto si apprende dalla Prefettura di Modena erano impegnati in un viaggio d’affari (una importante fiera sulla carta a Lucca).

Dell’elicottero, noleggiato da un’azienda emiliana, si erano perse le tracce giovedì 10 giugno quando stava sorvolando l’Appennino tosco-emiliano.  Il velivolo era partito dall’aeroporto di Capannori Tassignano (provincia di Lucca) ed era diretto nel Trevigiano.

Uno dei passeggeri avrebbe inviato un video del volo durante la tempesta

Secondo quanto riferito dalla Gazzetta di Modena ci sarebbe un video inoltrato da uno dei due libanesi a bordo al figlio che documenterebbe il volo dell’elicottero nel mezzo di un violento temporale. Al momento della scomparsa le condizioni meteo erano particolarmente avverse con l’Appennino tosco emiliano interessato da una tempesta di pioggia, fulmini e grandine. Dopo il ritrovamento dei resti dell’elicottero sul monte Cusna, diverse squadre, trasportate da elicotteri di soccorso, hanno raggiunto la località di rinvenimento. 

Padova in lutto per la scomparsa del pilota Corrado Levorin

Il pilota Corrado Levorin, 33 anni, era originario di Padova. Avrebbe festeggiato il compleanno il 15 luglio. Tra le grandi passioni c’era il basket (e l’Atletico Modigliani) che aveva praticato fin da ragazzino. Dopo aver frequentato l’Itis Giulio Natta, aveva realizzato di sogno di prendere il brevetto di pilota alla Scuola Nazionale Elicotteri “Guido Baracca” Lugo di Romagna.

“I nostri piani, durante le lezioni di inglese, di conquistare il mondo e di formare due imperi con la promessa di non farci mai la guerra. Memorie.. che porterò sempre con me come ricordi. Corrado continua a volare lassù”.

Corrado Levorin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.