Uomini e Donne, Tina attacca Gemma per le “frittelle rifatte” e la provoca sul naso: la replica della dama
13 Settembre 2021
Bollette, rincari in arrivo ad ottobre: cosa aumenta
13 Settembre 2021

Femminicidio nel cosentino, Sonia Lattari accoltellata e uccisa dal compagno a Fagnano Castello

Sonia Lattari

Poche ore dopo il femminicidio consumatosi ad Agnosine, un’altra donna ha perso la vita a Fagnano Castello, piccolo centro della Valle dell’Esaro, in provincia di Cosenza. Sonia Lattari, 43 anni, è stata uccisa dal compagno, il 52enne Giuseppe Servidio dal quale aveva avuto due figli, ora maggiorenni. Tra i due rapporti erano tesi per via della gelosia dell’uomo che al culmine dell’ennesima lite si è avventata sulla partner e l’ha colpita più volte con un coltello.

Il 52enne Giuseppe Servidio ha ucciso la compagna al culmine dell’ennesima lite

La donna è morta dissanguata in pochi istanti. Dopo il delitto l’uomo non si è mosso dalla scena del crimine dove l’hanno trovato gli uomini dell’Arma ai quali ha detto che la compagna “non si comportava bene” e che i litigi erano continui. I carabinieri si sono trovati di fronte una scenario agghiacciante.

Nell’appartamento c’era sangue in quasi tutte le stanze ed anche la maglietta dell’uomo presentava tracce ematiche della vittima. Giuseppe Servidio, di professione meccanico, aveva iniziato a lavorare come camionista ed a Fagnano Castello è conosciuto con il soprannome il Corsicano in quanto è originario di Ajaccio. Increduli parenti ed amici che hanno ricordato Sonia Lattari sui social.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *