Salernitana-Venezia 2-1, pagelle e highlights: palla in ghiaccio con Bohinen, killer instinct Verdi
5 Maggio 2022
Vicenza, show anni 80 con Viola Valentino e Camerini a Tezze sul Brenta
6 Maggio 2022

‘I servizi sociali di Maranello non mi hanno dato speranze, gli otto mesi di convivenza non sono ritenuti un periodo sufficiente per ottenere l’affidamento“. Antonio Bevilacqua ha preso una decisione drastica dopo aver capito che non potrà crescere i figli di Samantha Migliore, morta il 21 aprile mentre stava effettuando un ritocco estetico al seno fatto con iniezioni di silicone.

I servizi sociali di Maranello non hanno dato speranze al marito di Samantha: ‘Otto mesi sono pochi’

Il 35enne ha deciso di lasciare la provincia di Modena e di tornare in Germania dove aveva vissuto e lavorato per 14 anni prima di tornare in Italia per amore. Una decisione che ha rivelato durante l’intervista concessa a Storie Italiane nel corso della puntata del 5 maggio. Bevilacqua aveva conosciuto Samantha in rete nel 2021. La scintilla era scattata subito e i due avevano subito deciso di andare a convivere prima e poi di sposarsi.

La tragedia un mese dopo le nozze con l’uomo che aveva comunque manifestato l’intenzione di prendersi cura dei 5 figli minorenni della donna prima della doccia fredda dei servizi sociali di Maranello. A prendersi cura dei ragazzi sarà la famiglia d’origine della donna che abita in Campania.

Bevilacqua a Storie Italiane: ‘Ci sarò sempre’, i figli saranno affidati alla famiglia d’origine della vittima

“Ci sarò sempre per i ragazzi, sono la mia famiglia anche se ho preso la decisione di andare a lavorare all’estero” – ha aggiunto il 35enne a Storie Italiane che ha riferito che resta a disposizione dell’autorità giudiziaria attraverso il suo legale, Daniele Pizzi, che seguirà passo dopo passo gli sviluppi dell’inchiesta sulla morte di Samantha Migliore per la quale è indagata a piede libero la brasiliana Pamela Andress che ha praticato le iniezioni di silicone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.