Mathis Bellon, l’ultima impresa del bimbo morto dopo l’incidente al kartodromo di Trento: ‘Ha salvato 5 vite’
29 Luglio 2022
Maxischermo si abbatte sulla Boy Band Mirror ad Hong Kong: il video degli attimi di terrore
29 Luglio 2022

Funerali Diana Pifferi, nonna Maria piange davanti alla bara: ‘Non ti abbiamo mai abbandonato, tua madre è pazza’

Grida davanti alla piccola bara di Diana, la bimba fatta morire di stenti dalla madre, la 36enne Alessia Pifferi. Piange e grida la nonna di Diana Pifferi pochi istanti prima che il feretro inizi il viaggio verso il cimitero dopo la celebrazione del funerale nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo a San Donato Milanese.

La zia e la nonna di Diana

A San Donato Milanese l’ultimo saluto a Diana Pifferi: il dolore della nonna e della zia

Diana non ti abbiamo mai abbandonato, mai… Siamo sempre stati vicini. É tua madre che è una pazza, una pazza… No, Ciao Diana” – ha affermato tra le lacrime nonna Maria che poi ha mostrato una foto della bambina di 16 mesi. “Ciao Diana, ciao Diana”. Con la nonna c’era anche la zia della piccola lasciata dalla madre sei giorni sola per recarsi dal fidanzato a Leffe, in provincia di Bergamo.

L’arcivescovo di Milano, Mario Delpini, ha inviato un messaggio letto dall’officiante, don Luca Violoni. “Non riusciamo a comprendere come sia potuto succedere l’abbandono di una bambina fino all’esito tragico della morte di stenti. Condividiamo lo sconcerto e l’orrore. Non riusciamo a rimuovere un vago senso di colpa perché la nostra città dovrebbe essere diversa. Abitare in città dovrebbe significare far parte di una comunità e ogni solitudine dovrebbe trovare un rimediare nell’attenzione reciproca e nell’operosa solidarietà”.

Lo striscione per la piccola Diana
Diana Pifferi

Il messaggio dell’Arcivescovo di Milano: ‘Non riusciamo a rimuovere un vago senso di colpa’

Assente il compagno di Alessia Pifferi che pare non sia in buoni rapporti con la nonna della piccola Diana che aveva raccontato di aver visto la figlia cambiata da quando lo frequentava. Presenti il sindaco di Milano, Beppe Sala, e il primo cittadino di San Donato Milanese. Davanti alla chiesa è stato esposto uno striscione a sfondo rosa per ricordare la bimba di 16 mesi mentre le mamme di ponte Lambro hanno indossato una maglietta bianca in memoria della giovane vittima.

Assente il compagno di Alessia Pifferi, la rabbia delle mamme di ponte Lambro: ‘Vogliamo giustizia’

Non sono mancate parole di indignazione e rabbia nei confronti della 36enne ristretta in carcere e che, attraverso il legale difensore, aveva chiesto di partecipare ai funerali. “Vogliamo che la giustizia faccia il suo corso senza sconti di pena”. Nel frattempo proseguono le indagini con gli inquirenti che stanno cercando di individuare il padre naturale di Diana Pifferi.

La zia della bimba in lacrime davanti al feretro
La nonna mostra la foto di Diana Pifferi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.