Platini
Platini senza freni da Fazio: ‘Il Var è una cag… ‘
17 Novembre 2019
Ora legale, l’Italia dice no all’abolizione dal 2021: ecco i motivi
18 Novembre 2019

Lo stipendio di novembre 2019 sarà accreditato in anticipo di dipendenti pubblici come evidenziato dal cedolino NoiPa. Il 23, giorno in cui viene effettuato ogni mese il pagamento, cade di sabato e di conseguenza l’erogazione avverrà venerdì 22 novembre.

Portale NoiPa preso d’assalto

In queste ore, però, il portale NoiPa è stato preso d’assalto per un’altra importante scadenza: il pagamento con compensazione per il modello F24 oltre che per il pagamento e il versamento di tasse di Partite Iva oggi lunedì 18 novembre 2019. In particolare numerosi contribuenti che percepiscono il Bonus Renzi da 80 euro potrebbero superare i 26 mila euro di reddito lordo nel corso dell’anno rischiando così di incappare in sanzioni.

A tal riguardo il Fisco permette la rinuncia al Bonus 80 euro accedendo al cassetto previdenziale Inps del cittadino dichiarando di non avere più i requisiti di reddito per percepire il bonus. I dipendenti pubblici possono presentare la richiesta attraverso il portale NoiPa compilando il form per la richiesta specifica presente nella sezione self service.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *