duplice delitto Lecce
Lecce, un 21enne di Casarano arrestato per l’omicidio di Daniele ed Eleonora: aveva convissuto con loro, il post su Fb e il piano diabolico
29 Settembre 2020
test medicina 2020
Uscita graduatorie medicina 2020, sito Universitaly subito irraggiungibile
29 Settembre 2020

Inps, PIN in ‘pensione’ dal 1° ottobre 2020: come richiedere SPID per accesso ai servizi

inps pin

Dal 1° ottobre 2020 il PIN andrà definitivamente in ‘pensione’ e si potrà accedere ai servizi Inps solo con lo SPID, Sistema Pubblico di Identità Digitale. Nello specifico non saranno rilasciati più PIN come credeziale d’accesso ai servizi dell’istituto.

Dal 1° ottobre si accede ai servizi Inps soltanto con lo Spid

Come viene spiegato sul sito dell’Inps gli attuali possessori di PIN il passaggio allo SPID avverrà gradualmente secondo le istruzioni fornite con la circolare INPS 17 luglio 2020, n. 87, che prevede una  fase transitoria che si concluderà con la definitiva cessazione della validità dei PIN rilasciati dall’Istituto.

I PIN in possesso degli utenti conserveranno la loro validità e potranno essere rinnovati alla naturale scadenza fino alla conclusione della fase transitoria la cui data verrà successivamente definita.

La fase transitoria con il passaggio allo SPID dal 1° ottobre, i soggetti esclusi

Il passaggio dal PIN allo SPID rappresenta un ulteriore step nella prevista semplificazione dei rapporti del cittadino con la Pubblica Amministrazione. In tal modo si consente agli utenti di interagire con l’Istituto, con l’intero sistema pubblico e con i soggetti privati aderenti.

Il dispositivo Pin resterà valido per i minori di diciotto anni, per le persone che non hanno documenti di identità italiana o le persone soggette a tutela, curatela o amministrazione di sostegno.

Come richiedere lo SPID su spid.gov.it

Per richiedere lo SPID bisogna accedere a www.spid.gov.it/ dove vengono illustrate nel dettaglio le modalità per poter accedere ai servizi Inps.

Nel dettaglio per attivare il Sistema Pubblico di Identità digitale sono necessari un documento d’identità (carta di identità, passaporto o patente), numero di telefono cellulare, un indirizzo e-mail, tessera sanitaria oltre che la maggiore età.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *