san marco in lamis coronavirus
San Marco in Lamis: in 300 al funerale del 75enne positivo al coronavirus: richiamate dall’Asl, aperta inchiesta
5 Marzo 2020
poulsen totti coronavirus
Ajax, l’ex bianconero Poulsen in quarantena: a contatto con positivo al coronavirus
6 Marzo 2020

3200 dollari per effettuare un tampone in California“. Dagli Stati Uniti Vasco Rossi piazza una stoccata nei confronti di Trump ed agli americani in relazione alla meodalità con le quali stanno affrontando l’emergenza coronavirus. “Corona che è arrivato anche in California. I casi accertati sono pochi anche perché i tamponi costano 3.200 dollari (si avete capito bene) e naturalmente pochissimi possono o potranno permettersi di farlo” – ha riferito il Blasco sul profilo personale Instagram.

Vasco Rossi: ‘In pochi possono permettersi di fare il tampone’

“Ecco spiegato il motivo per cui magicamente qui l’emergenza non è grave come da noi in Italia. Chissà quanti sono già ammalati e lo saranno senza che la CNN o STRUMP si debbano preoccupare. Meditate gente ..meditate”.

La stoccata del Blasco a Trump

A tal riguardo il portale americano MarketWatch ha sottolineato, in un articolo sulla questione, che le persone che non dispongono di una “buona assicurazione” rischiano il salasso per effettuare un tampone.

Storie preoccupanti di ingenti spese mediche si stanno diffondendo insieme alla malattia. “A Miami, un uomo che è stato testato dopo un viaggio di lavoro in Cina, secondo quanto riferito, ha pagato 3.270 dollari in spese ospedaliere . 

Dalla Cina alla Pensylvania alla Cina: ‘Fattura da 3918 dollari per me e mia figlia’

Un uomo della Pennsylvania ha creato una pagina GoFundMe per aiutare a pagare 3.918 dollari dopo essere stato allontanato dalla Cina e messo in quarantena con la figlia di tre anni. In Kansas, un allenatore si è recato a Shanghai per un torneo a metà gennaio ed è stato analizzato in un ospedale del Kansas per il coronavirus e altri disturbi e ha ricevuto un conto da dollari 983.

Il Governatore di New York corre ‘ai ripari’

In futuro i test saranno condotti in siti tra cui ospedali.  Il Governatore di New York Andrew Cuomo ha annunciato lunedì che emanerà una direttiva “che richiede agli assicuratori sanitari dello Stato americano di rinunciare alla condivisione dei costi associata ai test per #coronavirus, inclusi pronto soccorso, cure urgenti e visite in ufficio“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *