Striscia la notizia, Giulia e Talisa in quarantena ma il tg satirico non resterà senza… veline
8 Novembre 2021
Bonus terme elenco strutture: dalle 12 del 9 novembre ripartono le prenotazioni
9 Novembre 2021

Virus sinciziale: muore bimbo di 5 mesi a Castellammare di Stabia, registrati 40 casi

Un bambino di 5 mesi è morto lunedì 8 novembre all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. Era ricoverato in reparto pediatria in seguito ad un’infezione da virus sinciziale. Il piccolo, originario di Pimonte, era ricoverato dal 6 novembre e le sue condizioni si sono aggravate nella notte ed i medici avevano deciso di trasferirlo all’ospedale Santobono di Napoli a bordo di un’autoambulanza attrezzata.

Il piccolo, originario di Pimonte, presentava una grave forma di dispnea

Quando era arrivato nel nosocomio stabiese le sue condizioni erano parse subito gravi con i sanitari che avevano rilevato una grave forma di dispnea. Il bimbo è deceduto durante le operazioni di intubazioni necessaria per il trasporto intorno alle 11:30 con i magistrati della Procura della Repubblica di Torre Annunziata che hanno disposto il sequestro della cartella clinica e della salma per l’autopsia. Per il virus sinciziale. 40 neonati sono stati già ricoverati al Santobono di Napoli ed è lo stesso virus che ha colpito la figlia di Chiara Ferragni e Fedez.

Allarme virus sinciziale: ‘L’anno scorso fenomeno contenuto per lockdown e mascherine’

Il primario del reparto di pediatria del San Leonardo di Castellammare di Stabia ha confermato l’aumento dei casi come riportato da Il Corriere del Mezzogiorno. “C’è una recrudescenza di bronchioliti. L’anno scorso la malattia non aveva fatto registrare numeri significativi per il lockdown e l’uso delle mascherine. Al momento non esiste una terapia specifica contro la malattia ma solo una di supporto che mira al mantenimento dei parametri vitali”. Il virus in genere colpisce i più piccoli dopo Natale ma quest’autunno i numeri sono già rilevanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *