Vera Como foto rubate
Le foto del profilo Ig su un sito di incontri, la denuncia di una 41enne di Como a Pomeriggio 5 (VIDEO)
4 Novembre 2019
razzismo
Non solo Balotelli, l’Aurora Desio denuncia: ‘Bambino di 10 anni chiamato nero di me… da una mamma’
4 Novembre 2019

Alberto De Pisis, l’ex fidanzato gay di Taylor Mega a Pomeriggio 5: ‘Mi lasciò per Sfera Ebbasta’ (VIDEO)

alberto de pisis fidanzato gay taylor mega

Alberto De Pisis è stato ospite della puntata odierna di Pomeriggio 5. Il ventinovenne è assurto alla ribalta per aver rivelato a Novella 2000 di avere avuto una love story con Taylor Mega nonostante abbia ribadito di essere “fieramente gay”. Il giovane ha spiegato di aver conosciuto l’influencer nel giugno del 2018. “Conobbi un’altra Taylor, più fragile, più naif. Era il 2018 e non era ancora la femme fatale di adesso. Lei non aveva fatto l’Isola e non era così famosa come adesso.

Lei sapeva che mi piacevano gli uomini e durante un viaggio mi ha toccato la mano e mi ha detto che provava qualcosa di più di una semplice amicizia. Questa cosa mi ha destabilizzato e poi è nato qualcosa”. Alberto De Pisis ha raccontato di aver iniziato a provare qualcosa nei confronti di Taylor Mega.

‘Taylor mi ha destabilizzata, è stata la mia unica donna’

“Il nostro è stato un rapporto vero, sincero e puro e senza alcun interesse mediatico anche perché lei all’epoca non era famosa e io sono uno sconosciuto. Inoltre devo dire che anche la componente intima è stata importante”. Alberto ha aggiunto che l’avvenente friulana è stata la mia prima e unica donna della sua vita. “Anche perché sono fiero di essere gay”.

Alberto ha spiegato di essere stato lasciato quando iniziava a provare qualcosa di importante per Taylor Mega. “Quando il sentimento stava crescendo mi ha lasciato per Sfera Ebbasta“. Il giovane ha precisato che le foto pubblicate da Novella 2000 sono pubbliche e risalgono al periodo in cui si frequentavano. “Sono state fatte da lei durante la vacanza in Grecia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *