festa della mamma 2019
Festa della Mamma 2021, frasi di auguri e gif da condividere su WhatsApp e social
9 Maggio 2021
razzo cinese
Razzo cinese, i detriti affondano nella notte nell’arcipelago delle Maldive
9 Maggio 2021

Pippo Baudo, che affondo contro Fedez e DDL Zan: il conduttore finisce nel mirino del web

Pippo Baudo

Pippo Baudo ‘spegne’… Fedez. O almeno avrebbe reagito così se avesse condotto il concertone del 1° maggio. “Se avessi condotto io il Concertone del Primo Maggio avrei spento le telecamere durate il suo discorso”. Una dichiarazione che ha sollevato un polverone mediatico anche perché Super Pippo ha bocciato il DDL Zan.

Se avessi condotto il Concertone del 1° maggio avrei spento le telecamere’

“Quanto si prefigge il DDL Zan è già previsto dalla nostra Costituzione nei primi 12 articoli, quelli fondamentali. Lì si legge chiaramente, al primo comma dell’articolo 3, che tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, oltre che di condizioni personali e sociali. Il DDL Zan è un raddoppio” – ha dichiarato all’Adnkronos il conduttore televisivo che il 7 giugno festeggerà l’85esimo compleanno. Per Baudo disegno di legge è la complicazione della cose semplice.

‘Quanto si prefigge il DDL Zan è già previsto dalla Costituzione’

E tornando su Fedez il presentatore ha sottolineato che la Rai si è comportata correttamente nel chiedere il testo dell’intervento del cantante. “Se tu vieni a casa mia e io ti ricevo nel mio salotto, io voglio sapere cosa ci vieni a fare. E poi gli argomenti che Fedez ha toccato sono complicati e non si può utilizzare il mezzo pubblico in maniera così indiscriminata”. Il conduttore ha rimarcato che a questo punto la querela serve a poco. “Equivarrebbe a fargli il doppio della pubbicità”.

Il web contro Super Pippo: ‘La Rai non è il suo salotto di casa’

Super Pippo è finito nel mirino dei social con l’hashtag Pippo Baudo che ha scalato la topic trend di Twitter. “Pippo Baudo è un grande professionista con una carriera stellare. Ed è anche la dimostrazione del perché esiste la pensione e dell’importanza del ricambio generazionale” – ha cinguettato un utente mentre un altro internauta ha sottolineato che la Rai non è il suo salotto di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *