GF Vip
GF Vip, le ‘grandi sorelle’ Rosella e Adriana fanno infuriare i vipponi: ‘Follia’, Lulù in lacrime
25 Settembre 2021
Diletta Leotta ufficializza la crisi con Can Yaman a Verissimo: ‘Non ci sentiamo più ma l’amore è imprevedibile’
25 Settembre 2021

Dean Berta Viñales, muore a 15 anni il cugino di Maverick: tragedia nel Mondiale Superbike

Il giovane talento del Mondiale Superbike Dean Berta Viñales è morto all’età di 15 anni dopo un terribile incidente a Jerez sabato 25 settembre. Tutte le competizioni sono state annullate a seguito di un grave incidente nella gara di apertura del Campionato Mondiale FIM Supersport 300, durante la quale Vinales, cugino del vincitore della gara MotoGP Maverick Vinales, è stato dichiarato morto. Lo spagnolo era uno dei cinque piloti coinvolti in una collisione alla curva due all’inizio dell’11 giro insieme ad Alejandro Carrion, Daniel Mogeda, Harry Khouri e Yeray Ruiz.

L’incidente mortale all’undicesimo giro della gara di Jerez

L’incidente è stato immediatamente segnalato dai commissari sportivi, con il pilota Kawasaki Jeffrey Buis dichiarato vincitore in base ai risultati dell’ultimo giro completato. Due ore dopo l’incidente, il World Superbike (WorldSBK) ha poi annunciato in un comunicato che la giovane stella era morta: “Il pilota ha riportato gravi lesioni alla testa e al torace. Nonostante i migliori sforzi del personale medico del circuito, il Medical Center ha annunciato che Berta Vinales è tristemente deceduto per le ferite riportate”. Il WorldSBK ha reso un emozionante tributo. “Siamo profondamente rattristati di segnalare la perdita del preside Berta Viñales” – hanno twittato. “La famiglia del World SBK manda amore alla sua famiglia, ai suoi cari e al suo team. La tua personalità, il tuo entusiasmo e il tuo impegno ci mancheranno moltissimo. Mancherai a tutto il mondo delle corse motociclistiche”.

Fatali le lesioni riportate dal pilota alla testa ed al torace

Vinales è stato impressionante nella sua prima stagione nel WorldSSP300 su una Yamaha quest’anno, guidando per la Vinales Racing a conduzione familiare. Il team è stato fondato dal padre di Maverick, Angel, all’inizio del 2021 con l’obiettivo di fornire opportunità ai giovani piloti spagnoli nel motorsport. Il quindicenne ha ottenuto un quarto posto nella seconda gara a Magny-Cours, in Francia, il mese scorso e si era qualificato decimo in griglia per le gare WSBK di questo fine settimana nel suo paese d’origine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *