Salvini Papa Francesco video
Matteo Salvini: ‘Il Grande Fratello come la serie A: come si può stare senza per tutti questi mesi?’
11 Giugno 2019
dove vedere processione-della-Madonna-dell-Altomare-ad-Andria
Andria, dove vedere in diretta tv e in replica la processione della Madonna dell’Altomare (VIDEO)
11 Giugno 2019

Roma, ufficializzato Fonseca: proverà a lasciare il segno, il video di quando si travestì da Zorro

fonseca-zorro Roma

Pallotta si affida a ‘ZorroPaulo Fonseca per lasciare il segno dopo un anno tormentato conclusosi con l’amaro addio a De Rossi e la mancata qualificazione in Champions League.  Questa mattina l’ufficializzazione di una notizia che era nell’aria da giorni. Nella nota ufficiale, diramata attraverso il sito ufficiale, del club giallorosso è stato precisato che l’allenatore 46enne ha firmato un contratto che lo legherà alla società giallorossa per i prossimi due anni, con un’opzione di rinnovo per il terzo.

“Siamo lieti di dare il benvenuto a Paulo Fonseca nel Club”, ha dichiarato il presidente Jim Pallotta. “Paulo è un allenatore giovane e ambizioso con esperienza internazionale, mentalità vincente ed è conosciuto per la sua idea di calcio coraggiosa e offensiva che potrà entusiasmare i nostri tifosi”. Pallotta ha riferito anche qualche dettaglio dei primi approcci con il tecnico portoghese.

Pallotta: ‘Fonseca con il suo calcio entusiasmerà i tifosi’

“Dalla prima volta che ci ho parlato ha subito espresso il suo desiderio di venire alla Roma e il suo entusiasmo nell’accettare una nuova sfida, iniziando a lavorare con i nostri calciatori per impostare una squadra di cui i tifosi possano sentirsi orgogliosi”. Fonseca, nato nel 1973 in Mozambico, viene dallo Shakhtar Donetsk, dove ha conquistato Coppa e Campionato in ognuna delle tre stagioni in cui ha guidato il club ucraino. Nel 2017 si è anche aggiudicato la Supercoppa d’Ucraina.

L’entusiasmo di Fonseca: ‘Non vedo l’ora di trasferirmi a Roma’

Fonseca vanta una lunga esperienza da allenatore nel calcio portoghese, sulle panchine del Pacos Ferreira, Braga e Porto. “Sono molto felice di essere stato nominato nuovo allenatore dell’AS Roma e desidero ringraziare tutta la dirigenza del Club per l’opportunità che mi è stata data. Sono entusiasta e motivato dalla sfida che ci aspetta e non vedo l’ora di trasferirmi a Roma, di incontrare i nostri tifosi e di cominciare a lavorare. Credo che insieme potremo creare qualcosa di speciale”.

Da calciatore ha ricoperto il ruolo di difensore centrale, giocando più di 100 presenze nella massima serie portoghese. Due anni fa si presentò in sala stampa travestito da Zorro dopo aver vinto con il Manchester City ed eliminato il Napoli dalla Champions League.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *