berrettini
Berrettini urla due anni dopo, trionfo da fenomeno al Serbia Open: ‘Che gioia vincere davanti alla mia famiglia’
25 Aprile 2021
Laura Pausini
Oscar 2021, il sogno di Laura Pausini svanisce alle 4:38: trionfa Fight for you di Her
26 Aprile 2021

Vanessa Ferrari fa… Bella ciao alla malasorte: bronzo europeo ma c’è chi l’ha insulta sul web

Vanessa Ferrari

Nel giorno della Festa della Liberazione Vanessa Ferrari vince la medaglia di bronzo agli Europei di ginnastica artistica di Basilea esibendosi nel corpo libero sulle note di Bella ciao. Un gesto fortemente simbolico e non solo perché la performance è stata eseguita il 25 aprile. Scelta che non è stata apprezzata da tutti provocando accesi botta e risposta social. In molti hanno attaccato l’azzurra su Twitter che avrebbe meritato solo elogi per l’impresa compiuta.

Vanessa Ferrari torna sul podio a Basilea dopo i numerosi infortuni sulle note di Bella ciao: si infiamma il web

Ed, invece, l’hashtag Vanessa Ferrari è salito al primo posto della trend topic non per la qualità dell’esibizione e per l’importanza del risultato ma per il brano scelto. “Gli sportivi si limitino a fare gli sportivi, non si occupino di cose più grandi di loro. La propaganda antifascista se ne stia fuori da un mondo che dovrebbe promuovere valori sani” – ha riferito un utente. Commenti come questo (ma non sono mancati gli insulti) che hanno provocato la reazione stizzita di tanti sportivi.

Dopo aver trionfato giovanissima ai mondiali (ad Anversa nel 2006) la trentenne di Orizinuovi è stata falcidiata dagli infortuni ed è ripartita tante volte più forte di prima conquistando 4 titoli agli Europei e tante altre preziosi medaglie sia nella rassegna iridata che in quella continentale. Dopo la rottura del tendine d’Achille nel 2017 sembrava davvero finita ma Vanessa non si è arresa e 500 giorni dopo l’infortunio, nel 2019, è tornata in gara.

L’azzurra risorge dopo l’infortunio al tendine d’Achille e il Covid: ‘Questa medaglia è un simbolo di resilienza e resistenza’

Ha incontrato anche il Covid lungo il suo cammino ma anche il virus si è inchinato alla campionessa. Bella Ciao rappresenta simbolicamente anche la resistenza dell’azzurra a tutti gli imprevisti come ha sottolineato dopo il bronzo conquistato agli Europei di Basilea (sette anni dopo l’ultimo podio).

«Questa medaglia è per me un simbolo di resilienza e di resistenza. Lo dimostra la mia storia agonistica fatta di successi ma anche di sconfitte. Nonostante questo non ho mai mollato. Dedico questa medaglia all’Italia intera in una data così importante per il nostro Paese, il 25 aprile, giorno della liberazione». Le critiche che non spaventano di certo Vanessa Ferrari che, in caso di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo, gareggerà ancora sulle note di Bella Ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *