Tommaso Zorzi
Isola dei Famosi, Iva Zanicchi spinge Tommaso Zorzi verso l’Honduras, la sorprendente risposta dell’influencer
29 Aprile 2021
Mondelli
Filippo Mondelli, il campione del mondo di canottaggio non ce l’ha fatta: l’ultimo post che aveva fatto sperare
29 Aprile 2021

Cuneo, il gioielliere di Grinzane indagato di omicidio colposo ed eccesso di legittima difesa: ‘O io o loro’, il post della figlia

Mario Roggero

Il gioielliere di Grinzane Cavour, in provincia di Cuneo, è indagato per omicidio colposo ed eccesso di legittima difesa per aver ucciso due dei tre banditi che hanno fatto irruzione nella propria attività commerciale. Mario Roggero si è scagliato contro i malviventi che hanno aggredito la moglie e puntato una pistola ed un coltello verso la figlia.

L’aggressione dei banditi alla moglie e la reazione di Mario Roggero

Le urla delle donne hanno richiamato l’attenzione del sessantaseienne che era in laboratorio quanto i malviventi hanno fatto irruzione nell’attività commerciale. L’orefice ha afferrato la pistola legalmente detenuta (acquistata dopo una precedente rapina) e l’ha puntata verso i rapinatori che hanno tentato di darsi alla fuga ma sono stati colpiti dai proiettili fatti esplodere dall’uomo (5 in tutto). Due sono morti nei pressi della gioielleria di via Garibaldi (nella frazione Gallo di Grinzane), l’altro è stato arrestato all’ospedale di Savigliano dove si era recato per farsi medicare la ferita alla gamba.

Il gioielliere al TG1: ‘In un attimo mi sono trovato faccia e faccia con i rapinatori’

“O io o loro” – ha dichiarato Mario Roggero al TG1. “Mi dispiace sia accaduto un fatto così ma non avevo alternative. Ero nel retrobottega quando ho sentito mia moglie urlare. Sono corso verso il bancone ed ho aperto la cassa dove c’era la pistola. In un attimo mi sono trovato faccia a faccia con i rapinatori. O io o loro”.

I tre rapinatori avevano minacciato di morte il gioielliere, la moglie, colpita con un pugno, e la figlia con una pistola finta. Sono in corso, come sottolineato dal procuratore di Asti (Alberto Perduca), ulteriori accertamenti per chiarire l’esatta dinamica dei fatti. Saranno acquisite le immagini delle videocamere funzionanti nell’area mentre nelle prossime ore verrà dato incarico di consulenza balistica.

La figlia dell’orefice: ‘Grazie per la solidarieta a mio padre che ha difeso coraggiosamente mia madre e mia sorella’

Grazie per la vostra solidarietà, grazie alle persone che dai balconi hanno applaudito mio papà che ha difeso coraggiosamente mia mamma e mia sorella di fronte a un’arma da fuoco puntata con minacce di morte e di aggressione. Ho piena fiducia nella giustizia” – ha dichiarato Silvia Roggero, figlia dell’orefice di Grinzane Cavour.

Grazie per la vostra solidarietà, grazie alle persone che dai balconi hanno applaudito mio papà che ha difeso…

Pubblicato da Silvia Roggero su Mercoledì 28 aprile 2021
Pubblicato da Silvia Roggero su Mercoledì 28 aprile 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *