Funerali Roberto Brunetti, il fratello di Er Patata: ‘Dispiaciuti per l’assenza di attori e registi’
10 Giugno 2022
Isola dei Famosi, Marialaura De Vitis a rischio: ha lasciato ‘playa ultimo sfuerzo’
11 Giugno 2022

Omicidio suicidio Portogruaro, Lorena Puppa strangolata dal marito davanti alla nipote

Lorena Puppa è la trentanovesima vittima di femminicidio dall’inizio del 2022. La 50enne, ex barista e dipendente di un’impresa di pulizia, è stata strangolata dal marito, il 55enne Giuseppe Santarosa, nell’abitazione della centralissima via Roma a Fossalta di Portogruaro, in provincia di Venezia, sotto gli occhi della nipote.

Giuseppe Santarosa si è tolto la vita tagliandosi la gola con un taglierino dopo il femminicidio

Dopo aver ucciso la consorte il vigilante si è tolto la vita tagliando la gola con un taglierino. Le forze dell’ordine sono state allertate intorno nel pomeriggio di venerdì 10 giugno con i carabinieri di Portogruaro e gli operatori del 118 che hanno rinvenuto i corpi, ormai privi di vita, di Lorena Puppa e Giuseppe Santarosa intorno alle 15:30.

Fondamentale per la ricostruzione dell’omicidio suicidio la testimonianza della nipote. Dai primi rilievi è emerso che la coppia non aveva dato alcun segnale che potesse far immaginare ad un epilogo tragico.

La testimonianza della nipote

Il 55enne lavorava come guardia giurata, con il compito di portierato, alla  San Marco Gas di Noiari di Portogruaro mentre la vittima era dipendente di un’azienda di pulizia dopo aver prestato servizio in un bar. La coppia non aveva figli. Non sono state trovate armi nell’abitazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.