Balduina
Roma, 63enne uccisa alla Balduina: fermato il marito
25 Maggio 2021
Carolina Marconi
Carolina Marconi: ‘Ho un tumore al seno’, l’ex GF ha raccontato su Instagram i suoi mesi da incubo
25 Maggio 2021

Ciao Darwin, 4 persone rischiano il processo per l’incidente di Gabriele Marchetti ai rulli

incidente Ciao Darwin

Quattro persone rischiano di finire a processo per l’indicente verificatosi durante uno dei giochi della trasmissione televisiva Ciao Darwin. Due anni fa il 56enne Gabriele Marchetti cadde rovinosamente dai rulli giganti durante la prove al Genodrome nel corso delle registrazioni del programma. Un incidente che ha determinato gravi conseguenze per il concorrente della trasmissione televisiva condotta da Paolo Bonolis e Luca Laurenti.

Incidente al genodrome: il 56enne riportò gravi conseguenze dopo la caduta

L’uomo fu ricoverato al reparto di terapia intensiva del Policlinico di Roma con i familiari che presentarono esposto un esposto in Procura per l’incidente verificatosi il 17 aprile 2019. Marchetti, rimasto semi paralizzato, è stato trasferito alla Fondazione Santa Lucia per la riabilitazione. Paolo Bonolis aveva contattato i familiari del concorrente manifestando il proprio dispiacere per l’accaduto.

A distanza di due anni la Procura di Roma ha chiuso le indagini come riportato dal Corriere di Roma. Quattro persone rischiano il rinvio a giudizio per lesioni personali gravissimi. Si tratta di due dirigenti di Rti, un dirigente della società Maxima e la dirigente del gruppo Sdl 2005. In particolare gli inquirenti si sono soffermati sui rischi di un gioco che si è svolto in una vasca, sottostante i rulli, profonda un metro e nove centimetri con un fondo rigido, e il mancato addestramento di Marchetti per superare la prova.

La Procura di Roma ha chiuso le indagini: in 4 rischiano il rinvio a giudizio

In particolare i dirigente Rti indagati vengono accusati di non aver adottato le necessarie misure di protezione, per non aver eseguito una completa valutazione dei rischi che avrebbe corso Marchetti nello svolgere il gioco e per non aver fornito al concorrente lo specifico addestramento con personale specializzato. Inoltre il cinquantaseienne non sarebbe stato informato sui possibili rischi della prova.

Al dirigente di Maxima viene contestato non aver proceduto ad un’adeguata progettazione della struttura mentre la dirigente Sdl 2005 non avrebbe accertato l’idoneità di Gabriele Marchetti a svolgere la prova dei rulli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *