lucia annunziata Spallanzani
Lucia Annunziata ricoverata allo Spallanzani con febbre alta e difficoltà respiratorie
8 Aprile 2020
valentina nappi
Valentina Nappi risponde ad un’utente e fa indignare il web: ‘Meglio lo stup*** che la la limitazione di libertà’
8 Aprile 2020

Coronavirus Grecia, funziona il sistema Mitsotaki con 1884 casi: ‘Vinta la prima battaglia’

coronavirus Grecia

La Grecia contiene e spera di uscire fuori dalla pandemia da coronavirus confermando il trend con una curva epidemica stabile e che non ha registrato i picchi estremi di altri Paesi europei. In terra ellenica sono stati registrati 1884 casi di Covid 19 e 83 morti con 76 persone attualmente in terapia intensiva (Atene registra 163 infetti ogni milione di abitanti).

Coronavirus, 83 le persone decedute in Grecia

Nonostante i tagli operati alla sanità la Grecia è riuscita ad evitare il collasso delle strutture ospedaliere attuando stringenti misure di contenimento appena è stato segnalato il primo caso di positività al coronavirus è stato registrato il 27 febbraio, una settimana dopo l’Italia. Scuole subito chiuse, manifestazione vietate e distanziamento sociale avviato in tempi rapidi per evitare una rapida diffusione del virus. Scelte che stanno dando ragione al premier Kyriakos Mitsotaki.

Scuole chiuse ed eventi vietati dopo il primo caso

Il Primo Ministro ha dichiarato alla Cnn che la Grecia sta entrando nel secondo mese di misure di emergenza per il coronavirus e che l’esperienza del paese “dimostra che il mantenimento della calma e della solidarietà portano risultati”.

Il premier Mitsotaki: ‘Prese decisioni coraggiose e rapide’

Abbiamo vinto la prima battaglia. E ogni giorno stiamo vincendo la seconda. Attraverso le decisioni coraggiose e rapide del governo, attraverso la mobilitazione dello stato. E con il comportamento responsabile di tutti i cittadini, nelle città e nei villaggi “.

Le ambasciate e i consolati greci “sono sempre aperti” ai greci all’estero e le organizzazioni ecclesiali forniscono una rete di assistenza.

“Ci riusciremo” – ha ribadito Mitsotakis. “Con responsabilità e disciplina, il calvario della pandemia finirà presto. E dobbiamo essere sani e con il minor numero di perdite possibile. Per incontrarci di nuovo, uniti e forti, in estate, a casa. “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *