Botti di Capodanno, i divieti non fermano la follia: 8 feriti a Napoli, nel tarantino 41enne rischia di perdere la mano
1 Gennaio 2022

No vax emiliano rischia di restare paralizzato nel tentativo di bloccare il vaccino

Rischia di restare parzialmente paralizzato per aver cercato di impedire al siero di circolare nel corpo dopo essersi vaccinato. Dopo il dentista che ha cercato di ‘raggirare’ l’infermiera con il braccio in silicone, un altro no vax si è fatto somministrare la dose per ottenere il green pass per lavorare salvo poi cercare di bloccare la circolazione del vaccino con una tecnica che aveva appreso seguendo i consigli sul web di un medico.

‘Voleva ottenere il green pass per andare a lavoro ed ha utilizzato il laccio emostatico, in pronto soccorso col braccio nero’

A raccontare la vicenda su Twitter, accaduta lo scorso 30 dicembre in Emilia Romagna, il medico Claudio Luca Biasi che ha spiegato che l’uomo si è presentato in pronto soccorso con un braccio nero e un’occlusione omerale. “Interrogato spiega che si è vaccinato due giorni fa per lavorare, ma intendeva evitare che il vaccino entrasse nel corpo e, seguendo consigli medico internet, ha tenuto laccio emostatico sopra e sotto sito inoculo”.

“Ora ha sofferenza nervosa dell’ulnare, è stato operato per riaprire vaso e probabilmente residuerà parziale invalidità. Un genio!” – ha cinguettato su Twitter il medico. Un post che è diventato immediatamente virale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *