Tu si que vales, pole dance da standing ovation per Idanna Abignente a 77 anni, gli elogi di Maria De Filippi (VIDEO)
24 Ottobre 2021
Coniugi non vaccinati ricoverati in gravi condizioni nella stessa stanza d’ospedale a Padova
24 Ottobre 2021

Si spara a 19 anni dopo un rimprovero del padre per aver fatto tardi: choc e apprensione a San Salvatore Telesino

Grande apprensione a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento, per le sorti del diciannovenne che si è sparato alla testa nella notte tra sabato 23 e domenica 24 ottobre. Secondo quanto riferito da Il Mattino il giovane è rientrato a casa intorno alle 4:30 del mattino dopo aver trascorso la serata con gli amici. Al rientro sarebbe stato rimproverato dal padre per aver fatto le ore piccole. Parole dure che hanno spinto il ragazzo a compiere un gesto estremo.

Il drammatico gesto intorno alle 4:30 del mattino dopo una lite con i genitori

In pochi istanti ha recuperato la pistola, regolarmente detenuta dal padre, e se l’è rivolta verso la testa facendo esplodere il colpo. I genitori hanno vissuto momenti drammatici. Immediatamente sono stati attivati i soccorsi. Sul posto è arrivata un’ambulanza del 118 e una rianimativa della Croce Rossa. Il giovane è stato immediatamente trasferito al San Pio di Benevento dove è stato sottoposto ad un primo delicato intervento. L’operazione è riuscita ma il diciannovenne è in gravi condizioni e lotta tra la vita e la morte con i familiari sotto choc per quanto accaduto.

Il 19enne ricoverato e operato al San Pio di Benevento: è grave

I carabinieri, indagano sulla vicenda, hanno ascoltato i genitori del ragazzo. Disposto il sequestro della pistola. La comunità di San Salvatore Telesino, comune del Sannio al confine con il casertano, si è stretta attorno ai congiunti del giovane nella speranza di ricevere notizie positive dall’ospedale del Mare di Napoli dov’è stato trasferito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *