Russia
Uccide e decapita mamma 33enne dopo il successo nel concorso di bellezza in Russia
31 Marzo 2021
buon 1 aprile
Pesci d’aprile da fare, idee per sorprendere via social
1 Aprile 2021

Pulire casa? I consigli degli esperti

Come pulire casa

Nessuno ama particolarmente effettuarle, ma le pulizie di casa sono operazioni periodiche che devono essere compiute in massima efficienza e con una certa costanza. Avere gli ambienti della propria casa il più possibile igienizzati è una necessità per la salute di chi li abita, soprattutto in questa particolare fase storica.
Spesso il tempo da dedicare a tale attività scarseggia e viene meno, visti i ritmi frenetici che caratterizzano ormai le nostre vite. La notizia buona è data semmai dal fatto che oggi, grazie alle tecnologie moderne, è possibile fare ricorso a dispositivi che facilitano queste operazioni. Dai robot per le pulizie di casa agli aspirapolvere tradizionali, che di tradizionale per la verità hanno ben poco dato che si sono fatti molto più evoluti dal punto di vista tecnologico.
E parlando proprio degli aspirapolvere, sono tra i dispositivi per le pulizie di casa maggiormente utilizzati e richiesti: vediamo nel dettaglio come sceglierne uno e quali sono i modelli maggiormente diffusi.

Aspirapolvere: con o senza filo

La prima grande distinzione a monte è data dalla presenza o meno del filo che collega l’aspirapolvere alla corrente. Differenziazione non da poco dato che gli aspirapolvere senza filo, come si può vedere da questa guida di Pulisco Casa, sono assolutamente funzionali ed hanno raggiunto ormai un livello di efficienza notevole.
Il vantaggio è quello di non dover essere legati alla lunghezza del cavo ma di potersi spostare in tutta casa comodamente. D’altra parte i modelli che presentano invece la presenza del cavo elettrico sono pronti all’uso e non devono quindi essere messi in carica.

Consigli per pulizie efficaci

E veniamo al tema di partenza, ovvero qualche consiglio per pulizie di casa efficienti. Il punto di partenza è quello di non accumulare troppo lavoro, di dividere le varie incombenze in più giorni così da non trovarsi troppe operazioni tutte insieme. Il lavoro deve essere costante ma non pesante.
Come tradizione insegna è bene aprire le finestre ogni mattina per far areare gli ambienti e, sempre nelle prime ore del giorno, appena svegli, rifare il letto: in questo modo dovendo stare in casa si avrà una sensazione di ordine, anche mentale, soprattutto in questo momento storico nel quale in molti lavorano da casa ed è bene che non si ritrovino a stare nel caos totale.
Usare poi i giusti detergenti e farsi aiutare dai dispositivi che facilitino il lavoro, come aspirapolvere, robot per aspirare i pavimenti, lavavetri auotomatizzati ecc…tutti dispositivi che andranno ad aiutare in fase di pulizie di casa alleggerendo di molto il lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *