mahmood soldi chiesa
Parroco dell’avellinese fa cantare Soldi in chiesa e Mahmood svela il contenuto del messaggio di Salvini (VIDEO)
18 Febbraio 2019
lotito e mezzaroma
Salernitana, Lotito e Mezzaroma: solito refrain, parlano di A ma ‘L’articolo 16bis va cambiato’
19 Febbraio 2019

Arresti domiciliari per i genitori di Matteo Renzi, la reazione dell’ex premier: ‘Umiliazione immeritata’

genitori renzi

Il Gip del Tribunale di Firenze ha disposto gli arresti domiciliari per i genitori dell’ex premier Matteo Renzi. Nello specifico il giudice Angela Fantechi ha accolto la richiesta avanzata dalla Procura di Firenze, coordinata dal procuratore capo Giuseppe Creazzo, ed ha fatto scattare la misura cautelare nei confronti di Tiziano Renzi, 67 anni, e di Laura Bovoli, 68 anni. Analogo provvedimento è scattato anche nei confronti dell’imprenditore Mariano Masone (47) che in passato era già stato condannato per bancarotta e violazioni in materia di lavoro. L’accusa avanzata nei confronti degli indagati è bancarotta fraudolente ed emissione e l’utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti.

Tiziano Renzi e Laura Bovoli, l’accusa di bancarotta

Nell’inchiesta sono coinvolte altre tre persone tra cui Roberto ‘Billy’ Bargilli, autista di Matteo Renzi durante le primarie del Partito Democratico.  Immediata la reazione dell’ex premier che ha manifestato il suo stato d’animo per l’arrestati di Tiziano Renzi e della madre attraverso un lungo posti pubblicato su Facebook: “Da circa un’ora mio padre e mia madre sono ai domiciliari. Ho molta fiducia nella giustizia italiana e penso che tutti i cittadini siano uguali davanti alla Legge. Dunque sono impaziente di assistere al processo. Perché chi ha letto le carte mi garantisce di non aver mai visto un provvedimento così assurdo e sproporzionato”.

Matteo Renzi: ‘Mai visto un provvedimento così assurdo’

Renzi è sembrato quasi scusarsi con i genitori per aver intrapreso la strada della politica. “Da figlio sono dispiaciuto per aver costretto la mia famiglia e le persone che mi hanno messo al mondo a vivere questa umiliazione immeritata e ingiustificata. Se io non avessi fatto politica, la mia famiglia non sarebbe stata sommersa dal fango”. In ogni caso l’ex sindaco di Firenze ha assicurato che non ha nessuna intenzione di mollare: “Forte delle mie idee. Forte dell’affetto di tanta gente che sa perfettamente che cosa sta accadendo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *