cameretta bambini
Come scegliere la cameretta giusta per i vostri bambini?
14 Settembre 2020
tracce di vita Venere
Vita su Venere, scoperte tracce di fosfina dalla Nature Astronomy (VIDEO)
14 Settembre 2020

Berlusconi dimesso dal San Raffaele: ‘La prova più pericolosa della mia vita’, l’analisi del tampone aveva allarmato i medici

Berlusconi San Raffaele

Silvio Berlusconi è stato dimesso dall’ospedale San Raffaele dov’era ricoverato dallo scorso 4 settembre per l’aggravarsi della polmonite bilaterale conseguenza della positività al Covid 19. “Sono uscito da una prova difficile e, lo dico con emozione, grazie al cielo ed alla professionalità dei medici dell’ospedale San Raffaele, ad iniziare al professore Zangrillo, che mi ha permesso di superare la prova più pericolosa della mia vita” – ha affermato il cavaliere.

‘La carica vitale era la più alta tra le decine di migliaia osservate al San Raffaele’

Il leader di Forza Italia ha riferito di aver vissuto giorni difficili e di aver rischiato tantissimo. “Il dottor Clementi ha studiato il mio tampone ed è rimasto sorpreso dall’entità della carica virale. La più alta tra le decine di migliaia osservate al San Raffaele. Per fortuna quando me l’hanno comunicato ero già nella fase di recupero della polmonite bilaterale che mi rendeva un soggetto a rischio” – ha aggiunto Silvio Berlusconi.

“Comunque lo posso dire con soddisfazione: anche questa volta l’abbiamo scampata bella. Rivolgo un grazie di cuore a tutti coloro che mi hanno manifestato affetto. La mia famiglia su tutti ma anche tanti sconosciuti ma anche avversari politivi e le istituzioni ad iniziare dal presidente Mattarella”.

‘Anche questa volta l’abbiamo scampata bella’

Berlusconi ha spiegato che i primi tre giorni sono stati davvero difficili “per una malattia grave e insidiosa” – ha precisato il Cavaliere. “Penso che lo sappiate che l’80% delle persone sopra gli 80 anni non ce l’ha fatta. Ho condiviso l’angoscia di chi sta male e di chi ha perso una persona cara. Il mio pensiero va a chi lotta in prima linea per combattere il morbo che, ripeto, è davvero pericoloso con medici che hanno dato anche la vita.

Nelle scorse settimane avevo lanciato numerosi appelli a mantenere alta la soglia di attenzione rispettando rigorosamente le prescrizioni delle autorità sanitarie. Questo è un dovere verso noi stessi e verso la comunità”.

Silvio Berlusconi dimesso dopo la positività al Covid 19: ‘Virus insidioso, serve massima responsabilità’

Appello alla massima responsabilità che l’ex premier ha rinnovato anche nel corso della conferenza stampa di oggi (14 settembre). “Fin quando il virus non sarà debellato ognuno di noi è esposoto al rischio di essere contagiato e di trasmette il virus a soggetti più fragili. Rinnovo quindi l’appello alla massima responsabilità.

Si deve andare avanti, l’Italia non può restare ferma. Grazie dal profondo del cuore a tutti coloro che mi sono stati vicini, vi ringrazio della vostra presenza e speriamo che Dio ci dia una mano a risolvere questi problemi”.

Silvio Berlusconi durante la conferenza stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *