Alessio Cerci alla festa di compleanno di Immobile: ‘Sul prato verde nessuno ti conosce meglio di me’ (FOTO)
21 Febbraio 2020
ida e riccardo oggi 21 febbraio
Uomini e Donne, Ida e Riccardo cancellano le foto di coppia: è finita?
21 Febbraio 2020

Coronavirus: tre paesi del lodigiano isolati, grave medico, 14 casi in Lombardia e 2 in Veneto

ospedale Codogno

Tre paesi isolati nel lodigiano, Codogno, Castiglione D’Adda e Casalpusterlengo, uno monitorato in Liguria, Portofino, 5 persone ricoverate e 14 casi accertati in Lombardia. Questo in sintesi le conseguenze del primo caso di coronavirus in Italia. Allarme anche in Veneto per due casi accertati di positività al Covid 19 con due persone anziane ricoverate all’ospedale di Padova.

Codogno, Castiglione e Casalpusterlengo isolati, casi in Veneto: anziani ricoverati all’ospedale di Padova

Il trentottenne ricoverato in terapia intensiva per insufficienza respiratoria all’ospedale di Codogno resta in gravi condizioni ed al momento non è stato possibile trasferirlo al reparto malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano dove sono ricoverate la moglie incinta e l’amico rientrato dalla Cina con il quale aveva cenato nei primi dieci giorni di febbraio. Quest’ultimo , al momento, non è risultato positivo al coronavirus (ma sono in corso ulteriori accertamenti).

Il trentottenne contagiato è stato anche a Portofino, moglie e amico al Sacco

Al nosocomio lombardo è stato ricoverato anche il medico di base, per una polmonite, che aveva visitato il 17 febbraio il trentottenne. Quest’ultimo era stato al pronto soccorso di Codogno domenica scorsa ma aveva riferito di non essere stato in Cina omettendo, forse per una dimenticanza, di aver visto una persona che proveniva dall’Estremo Oriente. Sono risultati positivi anche medici e infermieri che hanno visitato l’uomo al pronto soccorso.

L’uomo gioca a calcio a 5, contagiato anche compagno di squadra e proprietario di un bar

La cena con l’amico risale a fine gennaio e da allora l’uomo, che ama fare sport e gioca a calcio a 5, sarebbe venuto in contatto con tantissime persone spingendosi fino a Portofino. Tra i positivi al primo test di coronavirus anche il proprietario di un bar di Codogno, il figlio e due clienti.

Rinviate 40 partite dei tornei dilettanti e juniores in Lombardia

l comitato regionale della Lega Dilettanti della Lombardia ha rinviato 40 partite di diversi campionati, dall’Eccellenza alle juniores femminili “a causa della criticità determinata dal coronavirus, che ha coinvolto le zone del lodigiano e le società provenienti dallo stesso territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *