Terremoto Firenze 3 maggio, sisma di magnitudo 3.7: gente in strada
3 Maggio 2022
Bookmakers bonus: scopriamo cosa sono e in cosa possono consistere
3 Maggio 2022

Eva Henger a Pomeriggio 5: ‘Pensavo che mio marito fosse morto, andavamo a 50 all’ora’

Dal letto dell’ospedale dove è ricoverata in Ungheria Eva Henger e Massimiliano Caroletti hanno rilasciato la prima intervista dopo il terribile incidente stradale di Kaposvar in cui è morta una coppia settantenne del posto. Il marito dell’attrice l’ha potuta finalmente rivedere in quanto dopo il drammatico sinistro di venerdì 29 aprile erano stati ricoverati in strutture diverse.

Eva Henger ha ritrovato il partner in ospedale: ‘Ci vorrà tempo ma piano piano tornerò a camminare’

“Mi sento malissimo, ci vorrà qualche mese e piano piano tornerò a camminare e forse a stare meglio” – ha esordito la 49enne. “Ci hanno portato in due ospedali diversi perché le strutture erano piccole ed avevano soltanto una sala operatoria attrezzata e pochi medici. Hanno preferito dividerci per poterci seguire al massimo ed ora che siamo fuori pericolo di vita ci hanno dato la possibilità di riunirci su nostra richiesta” – ha precisato Eva Henger. “Ora sto aspettando questa benedetta operazione che spero venga effettuata molto presto. Purtroppo ho perso molto sangue ed ho dovuto fare delle trasfusioni ed ancora adesso ho l’emocromo basso”.

Da sinistra Barbara d’Urso ed Eva Henger

‘Se Jennifer era con noi sarebbe morta, andavo piano ma mi sento in colpa per chi ha perso la vita’

Solo per caso la figlia dell’artista, Jennifer, non era in auto. “Lei voleva venire con noi, ma siccome non aveva preso bei voti in matematica le ho detto che non poteva venire perché doveva studiare. Se fosse venuta con noi sarebbe morta perché sganciava sempre il sediolino per fare Tik Tok” – ha aggiunto quasi in lacrime.

L’ungherese è tornata sulla dinamica dell’incidente. “L’avvocato mi ha confermato che andavo piano e dalle verifiche è emerso che viaggiavano a 52 km all’ora. Nonostante ciò mi sento in colpa uguale, mi sono sentita in colpa per mesi per una persona che mi è morta accanto perché ha avuto un infarto e che non ho potuto aiutare”.

Eva Henger ha precisato che dovrà essere operata al tallone ed al braccio e forse dovranno intervenire anche sull’osso sacro. “Mi devono mettere dei ferri. Ho la clavicola rotta, poi ho problemi al bacino, alle costole ed allo sterno”. L’attrice era convinta che il marito fosse morto dopo l’incidente.

Dopo l’incidente non sono svenuta, anzi mi è salita l’adrenalina e continuavo a guardare lui e vedevo che non riprendeva conoscenza con un dottore che urlava con i vigili che hanno dovuto tagliare l’auto per estrarci dalla vita”. Massimiliano Caroletti ha spiegato che mentre parlava si è trovato improvvisamente l’auto davanti e poi ha visto tutto bianco.

Massimiliano Caroletti: ‘Non è vero che abbiamo invaso l’altra corsia’

Non è vero che abbiamo invaso l’altra corsia, sono distrutto per la famiglia delle persone che sono decedute. Non si può morire così. Io per dodici minuti sono rimasto incosciente, ricordo solo di aver visto una luce bianca. Hanno dovuto tagliare gli sportelli dell’auto per farci uscire, ho trovato degli angeli. I soccorsi ungheresi sono stati eccezionali” – ha precisato il produttore che ha riferito che ha riportato danni allo sterno per il vigoroso massaggio cardiaco. “Farlo in questo modo mi ha salvato la vita. Per ore non ho saputo niente di Eva ed i miei genitori mi avevano detto che nell’incidente c’erano stati dei morti. Pensavo non ce l’avesse fatta neanche lei”.

Eva Henger ha rivelato che la figlia più grande, Mercedesz Henger, le è stata molto vicina. “Ultimamente ci eravamo riavvicinati e lei non voleva partire per l’Isola dei Famosi ma le ho detto di non perdere quest’opportunità. La seguirò e in questo modo mi farà compagnia” – ha chiosato l’ungherese nel corso dell’intervista rilasciata a Barbara D’Urso durante puntata del 3 maggio di Pomeriggio 5.

A sinistra l’auto a bordo della quale viaggiavano l’attrice e il marito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.