Uccisa Charlotte Angie: il cadavere fatto a pezzi è dell’attrice dell’adult, 43enne ha confessato il delitto
29 Marzo 2022
Chi è Davide Fontana, l’impiegato di banca e influencer del food che ha fatto a pezzi Charlotte Angie: ha simulato un’intervista
29 Marzo 2022

Incidente mortale Pordenone, scontro fatale per Manuel e Chiara: avevano 5 figli

Erano rimasti a casa con i nonni mentre i genitori erano usciti per sbrigare alcune faccende. Manuel Cari, 29 anni, e Chiara Materassi, 24 anni, non sono tornati più a riprenderli perché hanno incontrato la morte lungo la strada, ex provinciale 53, che collega San Quirino con Vivaro, in provincia di Pordenone. L’auto a bordo della quale viaggiava la coppia, una Chrysler Voyager, si è scontrata con un camion di una società di telecomunicazioni all’altezza della torretta di avvistamento usata dai militari durante l’esercitazioni sul Cellina.

Il violento scontro tra l’auto della coppia ed un camion tra San Quirino e Vivaro

Per i due giovani non c’è stato nulla da fare. Quando sono arrivati i soccorsi erano già morti mentre il conducente del mezzo pesante è rimasto ferito ed è stato trasportato in ospedale in stato di choc. É stato proprio quest’ultimo, un 44enne di Fontanafredda, a lanciare l’allarme dopo il terribile impatto. Secondo i primi accertamenti la vettura stava viaggiando in direzione di Vivaro quando ha invaso la corsia opposta. Momenti concitati all’arrivo dei soccorsi con i vigili del fuoco del distaccamento di Maniago che hanno temuto che sull’auto fossero presente dei bambini vista la presenza di un passeggino, di alcuni ciucci e di un seggiolino sul sedile posteriore.

I cinque figli erano dai nonni al momento dell’incidente, la coppia era originaria di Fontanafredda

Per fortuna i 5 figli della coppia (l’ultimo ha pochi mesi) erano a casa con i nonni mentre i pompieri hanno dovuto utilizzare anche pinze oleodinamiche per estrarre i corpi senza vita dei genitori dalle lamiere dell’auto. La Procura di Pordenone ha aperto un fascicolo di inchiesta con gli inquirenti che sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell‘incidente mortale. Fondamentale sarà la testimonianza dell’unico sopravvissuto.

Manuel Cari e Chiara Materassi vivevano a Fontanafredda e chi li conosceva li descrive come genitori premurosi e dediti al lavoro. Si erano rimboccati le maniche ed avevano superato anche un difficile momento dovuto a problemi economici. Il 29enne era dipendente di una società che effettua consegne, mentre la 24enne era casalinga.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.