Ritrovata morta in Nevada la 18enne Naomi Irion: arrestato 41enne, era già stato condannato per omicidio
31 Marzo 2022
GF Vip 6, paparazzata con Delia Duran: Antonio Medugno accusa Alex Belli, la replica dell’attore (VIDEO)
31 Marzo 2022

Liliana Resinovich, Visentin contro Sterpin a Chi l’ha visto: ‘Basta infangare Lilly, si è creato un film’

Gli esami tossicologici hanno confermato che Liliana Resinovich non ha assunto farmaci o droghe che possano aver cagionato il decesso e l’evoluzione dell’indagine sembra escludere l’ipotesi del suicidio. Di ciò ne è fermamente convinto Sebastiano Visentin, il marito dell’ex dipendente regionale di origini triestina ritrovata morta il 5 gennaio, che nelle scorse ore ha rilasciato un’intervista a Chi l’ha visto trasmessa nella puntata del 31 marzo.

Sebastiano Visintin Lilliana Resinovich

Sebastiano Visintin non crede all’ipotesi del suicidio: ‘Si era alzata alle 6 per fare la lavatrice, amava la vita’

“Sto vivendo un dramma, da tre mesi sono da solo in questa casa e non voglio andare via da qui dove ho vissuto tanti anni con Lilly. Intanto lei non ha preso farmaci per uccidersi e questo dimostra che forse non voleva suicidarsi” – ha precisato Visentin che poi ha ripercorso le ultime ore di vita della moglie. “Gli ultimi tre giorni li abbiamo passati bene, tranquilli, siamo stati in sauna e poi a pedalare a Grado. Anche la mattina della scomparsa aveva fatto la lavatrice alle 6 della mattina ed ha messo ad asciugare la roba. Poi abbiamo fatto una breve colazione insieme, ho preso il caffè e sono andato via e lei mi ha sorriso. Una persona che vuole suicidarsi non si comporta così secondo me”.

Claudio Sterpin

Il marito di Lilly a Chi l’ha visto: ‘Sterpin dice cose che sa soltanto lui, basta infangare me e Lilly’

Sebastiano ha manifestato alcune sue perplessità nel corso dell’intervista. “Io il suicidio lo escludo perché Lilly amava troppo la vita, se qualcuno le ha fatto del male dovranno essere gli investigatori a scoprirlo. Se voleva farlo tra l’altro ci sono mille posti. Viene vista dalla fruttivendola e viene ripresa mentre va a prendere l’autobus ma chi dice che è andata alla Wind3. Questa persona (Sterpin) ha detto anche che ha telefonato alle 8:22 dicendo che avrebbe ritardato per andare al negozio di telefonia ne dovrà rispondere”.

Sebastiano Visintin ha poi rivolto un appello a Claudio Sterpin. “Lo dice lui che aveva una relazione. Finiamola di infangare Liliana ed infangare me dicendo cose che solo tu sai. Secondo me si è creato nella sua testa questo film che Lilly volesse stare con lui”. Il marito di Liliana Resinovich è tornato sulla presunta telefonata di Sterpin.

‘Qualcosa è cambiato dopo la telefonata di Sterpin’

“Bisogna capire cosa è successo dopo questa telefonata. Secondo me qualcosa è cambiato dopo quella chiamata perché ha lasciato il telefono a casa, i documenti e l’anello. Claudio si è inventato tutto e le sue affermazioni mi feriscono e se sta infamando Liliana è da vergognarsi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.