Vincenzo D'Amico
Covid 19, muore al Ruggi 53enne ispettore di Polizia di Baronissi
28 Marzo 2021
Ever Given
Canale di Suez, la nave Ever Given si muove: la svolta nella notte (VIDEO)
29 Marzo 2021

Marco Fallini devastato da una malattia rara: ‘Cerco qualcuno che mi aiuti, condividete il mio appello’

Marco Fallini

“𝗩𝗼𝗴𝗹𝗶𝗼 𝗰𝗵𝗶𝗲𝗱𝗲𝗿𝘃𝗶 𝗱𝗶 𝗰𝗼𝗻𝗱𝗶𝘃𝗶𝗱𝗲𝗿𝗲 𝗾𝘂𝗲𝘀𝘁𝗼 𝗽𝗼𝘀𝘁, 𝗲 𝗿𝗮𝗰𝗰𝗼𝗻𝘁𝗮𝗿𝗲 𝗹𝗮 𝗺𝗶𝗮 𝘀𝘁𝗼𝗿𝗶𝗮, perché potrebbe aiutarmi a trovare qualche persona in grado di curarmi o di aiutarmi”. L’appello lanciato da Marco Fallini via Facebook. Il 33enne di Valchiavenna (provincia di Como) ha raccontato di vivere in lockdown da sei anni a causa di una malattia rara che gli impedisce di muoversi e di svolgere una vita normale.

Il 33enne di Valchiavenna: ‘Sono in lockdown da sei anni per questa malattia’

“Mi hanno fatto due diagnosi, scoperte in ritardo di anni dalla comparsa dei sintomi. Nello specifico mi sono state diagnosticate la spondiloentesoartrite psoriasica e l’impingement femoro acetabolare associati a dolore cronico. Terapie e antidolorifici nel suo caso sembrano non funzionare. 𝗗𝗮𝘁𝗼 𝗰𝗵𝗲 𝗱𝗮 𝗮𝗻𝗻𝗶 𝗻𝗼𝗻 𝗿𝗶𝘀𝗽𝗼𝗻𝗱𝗼 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗰𝘂𝗿𝗲 𝗲𝗱 𝗮𝗶 𝗳𝗮𝗿𝗺𝗮𝗰𝗶 𝗮𝗹𝗰𝘂𝗻𝗶 𝗺𝗲𝗱𝗶𝗰𝗶 𝗽𝗲𝗻𝘀𝗮𝗻𝗼 𝗰𝗵𝗲 𝗶𝗼 𝗮𝗯𝗯𝗶𝗮 𝘂𝗻𝗮 𝗺𝗮𝗻𝗶𝗳𝗲𝘀𝘁𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗿𝗮𝗿𝗮 𝗱𝗶 𝗾𝘂𝗲𝘀𝘁𝗲 𝗺𝗮𝗹𝗮𝘁𝘁𝗶𝗲” – ha precisato Marco Fallini che ha aggiunto di aver consultato 109 professionista tra medici specializzati e personale sanitario.

‘Da 72 mesi non riesco più a fare i lavori per cui ho studiato’

“Sono 72 i mesi da quando non riesco più a fare i lavori per cui ho studiato e avere pace nella giornata e da 7 mesi sono ricoverato in ospedale con oltre 29 farmaci, tra cui la morfina e la cannabis, per contenere i dolori” – ha aggiunto il 33enne che ha spiegato di essere stato sottoposto a quattro operazioni dalle quali non ha tratto alcun beneficio. Marco sta vivendo un autentico incubo:

Marco Fallini

Sento come se avessi dei chiodi di grosse dimensioni conficcati nel bacino, nella schiena negli inguini e nelle ginocchia, e bruciori che continuano. Dei dolori sempre presenti, ormai in ogni posizione, che accompagnano la mia giornata dall’inizio alla fine, anche ora mentre scrivo questo post. A questo sono associati mal di testa e sempre più difficoltà a rimanere concentrati”. Fallini aveva molteplici interessi, era iperattivo e faceva tanto sport. All’improvviso è stato costretto forzatamente a rivedere progetti e mettere da parte le sue passioni.

L’odissea di Marco Fallini: ‘Sento come se avessi dei grossi chiodi conficcati nel bacino’

“Sono sempre stato un ragazzo attivo e sportivo, finché ho potuto. Sono laureato in Psicologia, in Fisioterapia, e sono massaggiatore shiatsu. Ho fatto animazione in villaggio turistico e teatro d’improvvisazione. Facevo cabaret. Andavo in montagna. Che bello sciare, ciaspolare, fare trekking. Ballavo latino americano, hip hop, che passione! Intrattenevo. Meditavo e suonavo la batteria”. Ora Marco Fallini ha un solo desiderio comprendere se esiste una cura per uscire dal tunnel e rimettersi in piedi.

‘Mi sono iscritto ad un’associazione che accompagna i malati terminali, spero non ce ne sia bisogno grazie a quest’appello’

Sono qui a chiedere il vostro aiuto, perché ho cercato tanto da solo, ma adesso non so più cosa fare. Tempo fa mi sono iscritto ad un’ associazione che accompagna malati terminali o non più curabili ad una morte assistita. Possa questo appello far si che non ce ne sia bisogno. Questa cosa è successa a me, ma sarebbe potuta succedere a chiunque altro” – ha chiosato il trentatreenne in chiusura di intervento social.

𝗨𝗡𝗔 𝗤𝗨𝗔𝗥𝗔𝗡𝗧𝗘𝗡𝗔 𝗗𝗨𝗥𝗔𝗧𝗔 𝟲 𝗔𝗡𝗡𝗜! 𝗟𝗔 𝗡𝗘𝗖𝗘𝗦𝗦𝗜𝗧𝗔’ 𝗗𝗜 𝗧𝗥𝗢𝗩𝗔𝗥𝗘 𝗖𝗨𝗥𝗘 𝗙𝗨𝗡𝗭𝗜𝗢𝗡𝗔𝗡𝗧𝗜 𝗟𝗔 𝗩𝗢𝗦𝗧𝗥𝗔 𝗖𝗢𝗡𝗗𝗜𝗩𝗜𝗦𝗜𝗢𝗡𝗘 𝗗𝗘𝗟 𝗣𝗢𝗦𝗧 𝗘 𝗗𝗘𝗟 𝗦𝗜𝗧𝗢 𝗣𝗨𝗢’…

Pubblicato da Marco Fallini su Mercoledì 24 marzo 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *