ospedale San Martino
Genova, operata la 34enne di Savona ricoverata al San Martino dopo aver ricevuto la prima dose di Astrazeneca
9 Giugno 2021
auguri Diana
Buon onomastico Diana, oggi 10 giugno: immagini e gif di auguri da inviare via social
10 Giugno 2021

Morte Michele Merlo, la ricostruzione dell’Ausl di Bologna dopo l’Audit clinico: ‘Assistenza adeguata’

Michele Merlo

Michele Merlo ha ricevuto assistenza adeguata“. Queste le risultanze finali dell’Audit clinico effettuato dall’Ausl di Bologna che ha ricostruito il percorso ospedaliero dell’artista fin dal primo accesso al pronto soccorso dell’ospedale di Vergato. “Sono stati riscontrate alcune criticità sotto l’aspetto organizzativo rispetto all’ospedale di Vergato ma non di particolare gravità. È stata garantita in tutti i momenti l’adaguatezza dei processi clinici e assistenziali” – si evince dalle risultanze dell’Ausl diffuse da Il Resto del Carlino.

‘All’ospedale di Vergato criticità organizzative ma non di particolare gravità’

In particolare è stato riferito che Michele Merlo, che ad Amici aveva partecipato con il nome d’arte di Mike Bird, si era presentato al pronto soccorso dell’ospedale di Vergato nel pomeriggio di mercoledì 2 giugno. “Come previsto nei giorni festivi il controllo della temperatura era affidato ad un infermiere che rilevava che la temperatura era regolare e precisava che non era in grado di stimare i tempi di attesa in quanto c’erano alcuni pazienti in carico al pronto soccorso.

Inoltre veniva informato della presenza del medico di continuità assistenziale (ex guardia medica) al quale il signor Merlo si è rivolto”. L’anamnesi veniva completata allle 15:50 con il medico che riscontrava un “quadro patologico dell’apparato faringeo” e provvedeva alla prescrizione di un antibiotico.

Mercoledì 2 giugno: il medico rilevava un quadro patologico dell’apparato faringeo

Il giorno successivo, giovedì 3 giugno, la centrale operativa del 118 ha ricevuto la chiamata di soccorso alle 21:52. “Assegnato un codice rosso, la centrale inviava sul posto automedica e ambulanza che arrivava sul posto alle 22:09. Immediate le manovre di stabilizzazione, condotte correttamente nonostante il contesto fosse influenzato dalla drammaticità delle condizioni del signor Merlo”.

Alle 23:22 del 3 giugno il cantante è arrivato al pronto soccorso dell’ospedale Maggiore con codice di massima gravità e, dopo essere stati sottoposto ad indagini multiple, l’ex allievo di Amici veniva ricoverato in Rianimazione. Nell”Audit clinico dell’Ausl viene rilevato che veniva riscontrata una grave emorragia cerebrale spontanea con intervento chirurgico che veniva eseguito alle 2:22 del 4 giugno.

Giovedì 3 giugno: soccorsi attivati alle 21:52, alle 2:22 l’intervento chirurgico per la grave emorragia cerebrale

“L’intervento si è concluso alle 4:03 ed il paziente è stato trasferito nuovamente in Rianimazione. Il decorso post operatorio, purtroppo, si presentava critico con rapido peggioramento progressivo del quadro clinico sino al decesso, sopravvenuto il 6 giugno alle 21.45“. Queste le risultanze dell’dell’Audit clinico effettuato dall’Ausl di Bologna. Per la morte di Michele Merlo la Procura di Bologna ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *