Mafalda De Simone
Mafalda De Simone non molla: ‘Avanti col sindacato nonostante le minacce, picconatori pieni di bot’
6 Maggio 2021
Ylenia Lombardo
Ylenia Lombardo, il 38enne che le ha dato fuoco dopo averla uccisa era in cura al centro di igiene mentale di Nola
6 Maggio 2021

Pietro Nardiello, lo scrittore muore a 48 anni di Covid: Salerno sconvolta

Nardiello

Salerno sconvolta dalla scomparsa dello scrittore e giornalista Pietro Nardiello. Da un mese lottava in ospedale con quel subdolo Covid 19 che continua a seminare dolore in ogni luogo del mondo. Aveva 48 anni e fino al 27 aprile aggiornava costantemente i tanti amici sulle sue condizioni di salute attraverso il profilo Facebook.

Pietro Nardiello lottava da un mese contro il Covid 19

Quel giorno aveva ringraziato i suoi ‘angeli custodi’ che fino alla sera prima l’avevano aiutato a mangiare lo yogurt e chi gli aveva gentilmente portato la pizza. Poche ore aveva condiviso una foto senza casco C- Pap che aveva fatto sperare in una pronta ripresa. “Con ossigeno e sulla poltrona”. Nei giorni successivi la situazione è precipitata ed oggi, 6 maggio, è arrivata la ferale notizia della scomparsa di Pietro Nardiello.

Quei post su Facebook del 27 aprile che avevano lasciato sperare

Appassionato di calcio e super tifoso della Salernitana alla quale aveva dedicato alcune sue iniziative editoriali. Con il libro Guidaci ancora Ago aveva ricordato Agostino Di Bartolomei, ex capitano granata nell’anno del ritorno in serie B (1989/90). Nel 2016 aveva pubblicato Salernitana 19:19 con il fotografo Nicola Ianuale, un libro relativo ai primi cinque anni della gestione Lotito – Mezzaroma.

La passione per il calcio e la Salernitana, il libro dedicato ad Agostino Di Bartolomei

Non solo granata. Pietro Nardiello si era distinto per altre due interessanti opera di letteratura sportiva: Interrompo dal San Paolo e Il Grande Torino, campioni per sempre. Si era occupato di un’inchiesta sui beni confiscati alla criminalità (‘A casa del boss’) ed aveva realizzato il romanzo Un sogno meraviglioso nel 2015. Nel 2016 era arrivato anche un prestigioso riconoscimento con l’assegnazione del premio di giornalismo Zaccaria Tartarone per la sezione editoria.

Dall’inchiesta sui beni confiscati alla camorra ai romanzi, nel 2016 vinse il premio Zaccaria Tartarone

Increduli e costernati i tifosi granata che, dopo aver appreso la notizia della scomparsa, hanno inonandato la pagina Facebook dello scrittore di messaggi di cordoglio: “Sono scioccata e incredula” – ha scritto un’utente. La Salernitana ha ricordato Nardiello sul sito web e le pagine social. “La proprietà, i dirigenti, l’ufficio stampa, i giocatori e tutto lo staff esprimono il proprio cordoglio per la scomparsa del giornalista e scrittore Pietro Nardiello e si stringono attorno al dolore che ha colpito la sua famiglia e i suoi colleghi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *