Liliana Resinovich, ritrovato cadavere in un sacco: alta tensione tra Alberto Matano e Pomeriggio 5 per l’intervista a Visintin (VIDEO)
5 Gennaio 2022
Befana auguri
Buona Befana 2022: 10 frasi simpatiche di auguri e gif da inoltrare su WhatsApp e condividere sui social
5 Gennaio 2022

Obbligo vaccinale per over 50 : Draghi vara in CDM il piano B tra tensioni e polemiche

“Siamo i primi nell’Unione Europea e siamo stati i primi per il green pass”. Così il Ministro Renato Brunetta al termine del Consiglio dei Ministri che ha stabilito all’unanimità l’obbligo vaccinale per gli over 50. L’ennesimo decreto Covid è stato ‘partortito’ al termine di un accesso confronto durato due ore.

Alta tensione durante il Consiglio dei Ministri, la Lega si è opposta all’obbligo vaccinale: ok per gli over 50

Il premier Draghi è stato costretto a rivedere i suoi piani per la ferma opposizione della Lega al Super green pass per tutti i lavoratori con Massimo Garavaglia ed Erika Stefani che avevano riferito che erano proti a a votare contro. Scettico anche il Movimento 5 Stelle. Tra tensioni e veleni è passato il piano B con l’obbligo vaccinale per chi ha più di 50 anni fino al 15 giugno. Sono esentati i casi di “accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal medico vaccinatore. Per i tragressori scattano multe da 600 euro fino a 1500 euro.

Le posizioni divergenti e la mediazione di Draghi

Sull’età dell’obbligo vaccinale è andato in scena un autentico braccio di ferro con la Lega che non vedeva di buon occhio alcun vincolo sottolineando che la maggior parte dei contagiati, anche con due dosi di vaccino, rientra nella fascia degli over 60. Dall’altra parte il Pd spingeva per l’obbligo per tutti mentre i 5 Stelle per gli over 60. Alla fine si è deciso di trovare una linea comune nel mezzo forse scontentando tutti. Da rilevare che mercoledì 5 gennaio sono stati registrati 189.109 casi e 231 morti.

Da estetisti e parrucchieri con il green pass

Dal 20 gennaio non sarà più possibile andare dal parrucchiere, dal barbiere o al centro estetico senza il Green pass base che si ottiene con tampone antigenico valido 48 ore oppure molecolare valido 72 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *