desiree quagliarella
Travolta da torrente nel salernitano: muore la 26enne Desirée Quagliarella, il disperato tentativo di salvarla del fidanzato
8 Ottobre 2020
incidente raccordo salerno-avellino
Raccordo Salerno-Avellino, incidente nella galleria del Monte Pergola: ragazza ferita, traffico in tilt
8 Ottobre 2020

Studente schiaffeggiato dal professore nel salernitano per la mascherina, il dirigente scolastico: ‘Pronti a costituirci parte civile’ (VIDEO)

studente schiaffo Teggiano

Un professore ha prima schiaffeggiato un alunno e poi gli ha tirato i capelli. L’episodio si è verificato all’Istituto di Istruzione Superiore Pomponio Leto di Teggiano, in provincia di Salerno, ed è stato ripreso dai compagni e diffuso sul web dove è diventato virale nel giro di pochi istanti.

Studente schiaffeggiato dal prof a Teggiano, l’episodio filmato dai compagni

Stando ad una prima ricostruzione l’insegnante si sarebbe scagliato contro l’alunno perché non indossava la mascherina in modo corretto. Su quanto accaduto nei giorni scorsi, e diffuso in rete ieri 7 ottobre, stanno indagando i carabinieri di Sala Consilina che hanno acquisito il video che è già al vaglio della Procura di Lagonegro. Non è da escludere che nelle prossime ore vengano ascoltati gli alunni presenti in aula oltre che l’insegnante e lo studente coinvolti nell’episodio.

La dirigente scolastica dell’Istituto Pomponio Leto: ‘Un atto ingiustificabile’

La dirigente scolastica dell’Istituto Pomponio Leto ha condannato con fermezza la reazione violente dell’insegnante: “Siamo pronti a costituirci parte civile in un eventuale contenzioso giudiziario. Non comprendo cosa possa aver scatenato un comportamento così assurdo.

Quando ho visto il video non volevo credere ai miei occhi nel vedere un comportamento così insensato. Un atto ingiustificabile con condanna totale nei confronti del docente e massima solidarietà di chi è stato vittima di questo gravissimo comportamento” – ha dichiarato Maria D’Alessio ad Onda News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *