Montesano
Selvaggia Lucarelli replica a Enrico Montesano: ‘Ha avuto il Covid ma non ha avuto il coraggio di dirlo’
29 Luglio 2021
vaccino
Muore dopo aver ricevuto 4 dosi di vaccino: aperta inchiesta dalla Procura di Pavia dopo la denuncia dei figli
29 Luglio 2021

‘Viviana Parisi si è suicidata dopo aver ucciso il figlio’: la Procura di Patti chiede l’archivazione del caso e libera le salme per i funerali

viviana parisi gioiele morti

Viviana Parisi si sarebbe uccisa dopo aver ucciso il piccolo Gioele, 4 anni. Questa è la conclusione alla quale è arrivata la Procura di Patti in merito al giallo di Caronia a distanza di un anno dalla tragedia. Contestualmente è stata chiesta l’archiviazione del caso ed ha autorizzato la restituzione dei corpi di Viviana e di Gioele, i cui resti sono stati ritrovati nell’agosto dello scorso anno dopo lunghe ricerche. Nelle prossime ore saranno fissati i funerali della dj 41enne e del piccolo che furono ritrovati ai piedi di un traliccio nel comune di Caronia.

Giallo di Caronia, secondo gli inquirenti non ci sarebbero responsabilità da parte di terzi

Secondo la ricostruzione degli inquirenti alcuni testimoni avevano visto la donna scavalcare guardrail e avviarsi verso i boschi che costeggiano la strada dopo un incidente in galleria. Secondo la Procura di Patti non ci sarebbero responsabilità da parte di terzi nella morte di Viviana Parisi e di Gioele. I consulenti hanno concluso che la 41enne è morta gettandosi dal traliccio ai piedi del quale è stata ritrovata senza vita, mentre non c’è alcuna certezza sulla causa del decesso del figlio a causa dello stato di conservazione dei resti. Gli esperti hanno comunque escluso che il decesso sia stato provocato dall’aggressione di animali selvatici o di un uomo.

‘Le indagini tecniche hanno accertato che Viviana Parisi si è lanciata volontariamente dal traliccio’

“L’intera vicenda, in realtà, è ascrivibile in modo esclusivo alle circostanze di tempo e di luogo, al comportamento ed alle condotte poste in essere da Viviana Parisi e al suo precario stato di salute, purtroppo non compreso sino in fondo, in primo luogo da parte dei suoi familiari più stretti” – viene evidenziato nella richiesta di archiviazione (era stato aperto un fascicolo per sequestro di persona e omissioni di atti di ufficio). “Le indagini tecniche svolte hanno permesso di accertare come Viviana, senza ombra di alcun dubbio, si sia volontariamente lanciata dal traliccio dell’alta tensione, con chiaro ed innegabile intento suicidario“.

La famiglia potrebbe presentare opposizione all’archiviazione: ‘Prima esaminiano gli attiì

Dall’altra parte la famiglia ha riferito di aver ricevuto la notifica della richiesta di archiviazione via Pec e che valuterà se presentare opposizione. “Dopo avere esaminato gli atti decideremo. Noi abbiamo sempre respinto la tesi dell’omicidio-suicidio. Di scenari ce ne possono essere tanti” – ha riferito l’avvocato Pietro Venuti all’Adnkronos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *