sisma l'aquila
L’Aquila, torna a tremare la terra: scossa di magnitudo 3.6, paura tra i residenti
5 Febbraio 2019
paris
Paris re del Super G: trionfo mondiale ad Are (VIDEO)
6 Febbraio 2019

Festival Sanremo: ovazione per il Volo, il figlio di Bocelli incanta e non solo per la voce

matteo bocelli

C’era grande attesa per la sigla iniziale e l’ingresso dei tre conduttori sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo. In realtà Claudio Baglioni, direttore artistico della sessantanovesima edizione, Claudio Bisio e Virginia Raffaele sono entrati subito in scena perché hanno cantato la sigla d’apertura di Sanremo 2019 accompagnati da uno spettacolare esibizione dei ballerini. Niente scale ma un palco modificato rispetto al passato. Subito dopo i tre protagonista della rassegna canora si sono esibiti nel primo siparietto della serata. Il festival è stato aperto da Francesco Renga che nel 2005 ha vinto con Angelo.

Festival Sanremo, la sigla iniziale con i tre conduttori

La prima standing ovation è stata riservata al Volo, applausi all’esibizione esplosiva di Loredana Bertè. Apprezzamenti anche per i Zen Circus. Claudio Baglioni è tornato sul palco per il primo applaudito duetto del Festival con Andrea Boccelli. Quest’ultimo ha incassato l’ovazione del pubblico dell’Ariston che, subito dopo, ha applaudito a scena aperta il figlio Matteo. Il giovane cantante ha cantato ‘Fall on me’ in coppia con il padre ed ha incantato spettatori per la voce e il pubblico femminile per il fascino. “Sei bellissimo”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#festivalsanremo #sanremo2019 #sigla apertura #claudiobaglioni #claudiobisio #virginiaraffaele #picoftheday #instalike #followme #followforlike

Un post condiviso da Gossip Notizie Audaci (@gossip_notizie_audaci72) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#matteobocelli incanta #sanremo2019 con #andreabocelli … fan entusiaste… “sei bellissimo” #followme #instalike #picoftheday

Un post condiviso da Gossip Notizie Audaci (@gossip_notizie_audaci72) in data:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *