Etere Simone
Simone Etere, star del calisthenics a suon di record: le sue lezioni sbancano su Ig
17 Aprile 2020
Achille Lauro
Achille Lauro, video 16 marzo on line: c’è Benedetta Porcaroli
17 Aprile 2020

Venerdì 17 nell’anno bisesto ed in piena pandemia di Covid 19 – cornavirus. Beh, se siete scaramantici c’è da perdere la testa. Una fobia che scientificamente viene definita eptacaidecafobia, cioè la paura del numero 17. E chissà oggi, venerdì 17 aprile 2020, in quanti gireranno con cornetti, ferri di cavallo e addirittura zampe di coniglio. I più terrorizzati, assicurano gli esperti, sono capaci di restare in casa fino a sabato 18.

Eptacaidecafobia, la paura del venerdì 17

Quasi uno scioglilingua, ma niente a che vedere con il più divertente supercalifragilisticexpialidocious di Mary Poppins. Il numero 17, in particolare abbinato al venerdì, è ritenuto particolarmente sfortunato in Italia e altri paesi di origine greco-latina. Nell’antica Grecia era sacrilego pronunciarlo ma per motivi strettamente geometrici perché era tra il 16 e il 18, perfetti nella rappresentazione dei quadrilateri per i seguaci di Pitagora.

La teoria di… Pitagora, il diluvio universale iniziò il 17

Tornando a questo scaramantiche e ad eventi nefasti in coincidenza del venerdì 17 il più catastrofico fu, da quanto si evince da Il Vecchio Testamento, il diluvio universale che iniziò il 17 del secondo mese.

Diversa la visione ebraica rispetto al temuto numero che viene ritenuto numero propizio in quanto è il valore numero della somma delle lettere ebraiche che lette nell’ordine danno il significato di bene.

La smorfia napoletana

Di sicuro soffriva di eptacaidecafobia anche chi ha ideato la smorfia napoletana per la quale il 17 è la disgrazia in quanto richiama una ricorrenza sfortunata (in molti la collegano con il venerdì santo giorno della morte di Gesù).

La superstizione nel mondo

Superstizione e cabala non lasciano indifferenti anche gli apparentemente impassibili inglesi che non hanno particolare simpatia per il venerdì 13 mentre in Grecia, Spagna e Sud America il giorno sfortuna è martedì 13. Insomma Paese che vai superstizione che trovi. E voi ci credete?

Di seguito alcune immagini divertenti per augurare con ironia, e tanta scaramanzia, buon venerdì 17 aprile 2020 da condividere sui social o inoltrare su WhatsApp.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *