Benvenuto autunno
Autunno 2021, frasi, citazioni e immagini da condividere per dare il benvenuto alla nuova stagione
21 Settembre 2021
Raccordo Avellino-Salerno, albero su camion: morto il conducente, tratto chiuso tra Atripalda e Serino (VIDEO)
21 Settembre 2021

Dayane Mello, le sorprendenti esternazioni su Nego de Borel: cantante in lacrime per le accuse di molestie e lo staff parla di razzismo

L’hashtag respect for Dayane è da ore in topic trend su Twitter con numerosi utenti che chiedono ad alta voce la squalifica del cantante brasiliano Nego do Borel, nome d’arte di Leno Maycon Viana Gomes, dal reality A Fazenda 13. In un filmato, diventato virale sul web, si vede l’artista molestare Dayane Mello dopo la festa del 18 settembre. L’uomo si è avvicinato all’ex protagonista del GF Vip 5 mentre si trovava nella Baia (una location stile stalla) ed ha tentato di baciarla e toccarla.

La rivolta del web per le molestie all’ex gieffina: vola l’hashtag respect for Dayane

La modella l’ha respinto provocando la reazione stizzita di Nego do Borel che ha scagliato un secchio contro il muro. Nonostante la rivolta social la produzione de A Fazenda non ha preso provvedimenti contro il cantante che in passato è stato accusato di violenza domestica dall’ex, l’influencer Duda Reis. Nelle scorse ore l’uomo ha avuto una crisi di pianto ed ha chiesto scusa con Dayane Mello che ha deciso di tendere una mano all’artista chiudendo la polemica.

Dayane Mello gli tende la mano: ‘Non mi piace la sua indifferenza, sono stata vicino a lui quando piangeva’

Dall’altra parte, come riportato dal portale brasiliano Tvefamosos, l’ex gieffina non ha gradito il comportamento di Nego de Borel che, dopo le roventi polemiche, ha preferito evitare qualsiasi tipo di contatto con la modella. “Oggi si è svegliato e non mi ha nemmeno guardato né si è avvicinato. Sono stata vicino a lui mentre piangeva ed anche quando è stato male. Non mi piace quell’indifferenza. Quella sua volubilità fa male anche a me”. Durante l’ultima puntata il cantante è scoppiato in lacrime dopo aver appreso di essere a rischio eliminazione.

Nego de Borel in nomination, le accuse dello staff: ‘Nessuno vuole ascoltare un uomo di colore che viene dalla favela’

Nel frattempo lo staff dell’artista ha replicato alle accuse social di queste ore sostenendo che l’uomo è vittima di “razzismo strutturale“. “Ancora una volta vediamo che una persona di colore non ha nemmeno il diritto di commettere errori come fanno tutti gli altri. Il linciaggio virtuale contro Nego mostra che nessuno è disposto ad ascoltare un uomo di colore che veniva dalla favela. La stessa Dayane ha affermato che non ci sono state molestie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *