Enzo Capo
Uomini e Donne, la proposta di nozze a sorpresa di Enzo Capo con Armando Incarnato ‘testimone’ (VIDEO)
15 Febbraio 2021
amante
Russia, amante di un milionario costringe i figli a passeggiare senza vestiti a -15: il motivo è sconvolgente
15 Febbraio 2021

Laura Speranza, ultimatum a Tacconi: ‘Ti lascio se vai ad allenare in Cina’

Laura Speranza

Laura Speranza ha lanciato un ultimatum al marito, l’ex portiere della Juventus e della Nazionale Stefano Tacconi. “Se vai ad allenare in Cina ti lascio” – ha scritto in una lettera pubblicata sul settimanale Di Più. L’ex modella modella, ospite di Pomeriggio 5, ha spiegato che l’estremo difensore vorrebbe portare l’intera famiglia in Estremo Oriente.

La moglie di Stefano Tacconi contrario al trasferimento in Cina: ‘I miei figli hanno tutto qui’

“Con Stefano bisogna andare giù un po’ duri perché lui è molto tenace. Un salto così importante, la Cina non è dietro l’angolo ed i miei figli hanno tutto qui: la scuola, la palestra”. Laura Speranza ha spiegato che non avrebbe avuto alcun problema a trasferirsi se fosse stata da sola.

“Poteva essere un’esperienza interessante. Lui vorrebbe che ci trasferissimo tutti lì e su questo che verte la discussione”. Tacconi dovrebbe trasferirsi a Shanghai per allenare i portieri del club locale che partecipa alla Chinese Super League ma la moglie si è mostrata scettica anche di fronte alla soluzione che il marito faccia da ‘pendolare’.

Laura Speranza a Pomeriggio 5: ‘La cosa che mi spaventa è che siamo stati sempre molto uniti’

“La Cina non è dietro l’angolo. La cosa che mi spaventa è che siamo stati sempre molto uniti e ci ha sempre seguito in tutte le nostre vicissitudini. Poteva essere interessante ma non si tratta di un mese. L’avanti e indietro non è così semplice”. La moglie di Tacconi è finita nel mirino di Karina Cascella: “Vivi con Stefano e scrivi la lettera a Di Più. In casa non ve lo potete dire”.

L’ultimatum di Laura Speranza a Pomeriggio 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *