Lautaro Martinez risponde a Ronaldo, tripletta con l’Argentina del ‘toro’ dell’Inter (VIDEO)
11 Settembre 2019
Virus New Delhi Toscana sintomi: scatta l’allarme, 31 morti
11 Settembre 2019

Michael Schumacher è sveglio? La rivelazione di un infermiere riaccende la speranza ma sui social monta la polemica

Michael Schumacher è sveglio‘. L’indiscrezione che ha riacceso la speranza dei tanti fan. Da lunedì 8 settembre il fuoriclasse tedesco, 7 titoli mondiali, è ricoverato presso l’ ospedale europeo Georges Pompidou  a Parigi. Secondo quanto quanto emerso in queste ore l’ex pilota della Ferrari starebbe seguendo un trattamento particolare. Nelle ultime ore ma un’infermiera ha fatto rivelazioni sul suo attuale stato di salute. Nonostante sia stato ricoverato con una falsa identità e l’accesso al reparto sia blindatissimo, i media francesi sono venuti a conoscenza di un particolare importante. L’infermiere che sta seguendo Schumy avrebbe rivelato ad un alcuni colleghi del reparto di cardiologia che “Schumacher è cosciente“. Per quanto concerne le voci relative al trattamento con le cellule staminali c’è da registrare l’esternazione di un chirurgo a Le Parisien: “Nessun trattamento con cellule staminali è efficace oggi per rigenerare il sistema nervoso”. Da ciò le voci su un possibile trattamento rivoluzionario e, al momento, rigorosamente top secret.

‘Rispetto per la famiglia di Michael Schumacher’

Secondo alcune indiscrezioni il pilota avrebbe già lasciato l’ospedale Georges Pompidou. Intanto monta la polemica sui social. Diversi tifosi chiedono rispetto per la famiglia del sette volte campione del mondo. “Avevano chiesto rispetto ed invece stanno circolando le notizie più disparate” – ha scritto un fan su Twitter. Non mancano scetticismo e perplessità sui rumors che arrivano dalla Francia. “Voci, indiscrezioni, frasi rubate: sarebbe meglio il silenzio”. In tanti, però, sperano che le affermazioni dell’infermiere rispondano al vero e che il trattamento sperimentale possa portare risultati significativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *