Meteorite cade su una casa in Indonesia: 33enne falegname diventa ricco dopo aver rischiato la vita
19 Novembre 2020
Wildboys
Calendario 2021 WildBoys, 12 aitanti modelli in pose audaci nel vicentino
19 Novembre 2020

Salernitana-Reggiana 3-0 a tavolino: ‘L’Asl non ha mai vietato la trasferta alla società emiliana’, campani secondi

Salernitana-Reggiana

Un verdetto annunciato. Il giudice sportivo ha deliberato su Salernitana-Reggiana, valida per il campionato di serie B, assegnando la vittoria a tavolino alla squadra campana che sale così al secondo posto in classifica con 14 punti.

Agli emiliani non è stata comminata la penalizzazione di un punto. Riconosciuta la situazione d’emergenza legata al Covid 19 che ha impedito all’undici di Alvini di recarsi a Salerno con 13 calciatori disponibili.

Salernitana-Reggiana: 3a 0 a tavolino per i campani, gli emiliani evitano il punto di penalizzazione

La Reggiana aveva presentato ricorso per evitare il ko a tavolino fondando il reclamo sulle cause di forza maggiore basandosi su un presunto divieto dell’Asl di Reggio Emilia. Dal dispositivo del giudice sportivo emerge che…

L’ASL non ha mai e in alcun modo vietato alla Società Reggiana di effettuare la trasferta a Salerno. In particolare la Procura Federale, in ordine ad un eventuale divieto dell’ASL di affrontare la trasferta a Salerno, ha evidenziato che “dall’esame della corrispondenza intercorsa tra la Reggiana e l’ASL – documentazione fornita dalla stessa Reggiana Calcio – non si rileva alcun divieto tassativo alla trasferta ordinato dall’AuslRe.

‘Nessun divieto tassativo alla trasferta dall’AuslRe’

Bensì, da parte di quest’ultima, una mera presa di conoscenza della situazione dello stato di salute del Gruppo Squadra e delle ventotto misure adottate dalla Reggiana con riferimento ai protocolli sanitari”; rilevando, peraltro, che “l’Ausl si limita, invero, a riferire che è necessario continuare a mantenere le misure di prevenzione in corso considerato l’incremento dei numeri dei casi già segnalato dalla Società”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *