palazzina Napoli
Napoli, crolla palazzina occupata da clochard a San Giovanni a Teduccio
28 Ottobre 2020
Conti
Carlo Conti positivo al Covid 19, condurrà da casa Tale e quale show
28 Ottobre 2020

Salernitana-Reggiana, no al posticipo di 48 ore: emiliani con la Primavera all’Arechi o ko a tavolino

Salernitana

Prende corpo l’ipotesi della vittoria a tavolino per la Salernitana o, in alternativa, di un match contro la primavera della Reggiana rafforzata dai superstiti della prima squadra (22 i calciatori positivi al Covid 19). L’estremo tenativo da parte del club emiliano di chiedere di posticipare la partita di qualche giorno è sfumata di fronte alle problematiche di calendario.

Salernitana-Reggiana, posticipo di 48 ore impraticabile per problemi di calendario

Non potendo più chiedere il rinvio della partita in quanto ha già utilizzato il ‘bonus’ previsto in occasione della partita con il Cittadella, la Reggiana aveva chiesto di posticipare il match di 48 ore. Ipotesi inconciliabile con i prossimi impegni della Salernitana nel torneo di serie B.

Il club granata ha fatto sapere che la proposta non poteva essere presa in considerazione in quanto i campani saranno impegnati contro la Spal venerdì 6 novembre con inizio alle 21:00. Difficilmente la Salernitana rinuncerà al suo bonus per venire incontro alla Reggiana chiedendo il rinvio del match.

Gli emiliani non possono chiedere nuovi rinvii: all’Arechi in campo con la Primavera

Agli emiliani non resta che sperare in buone nuove dai tamponi delle prossime ore e decidere se presentarsi all’Arechi con la Primavera per evitare la penalizzazione di un punto o rinunciare alla trasferta a scopo precauzionale vista la delicatezza della situazione visto che il focolaio ha coinvolto anche alcuni dirigenti e tecnici della Reggiana (29 i casi accertati).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *