incendio autobus san donato
Milano, italo senegalese sequestra e incendia bus: il video choc, bambini terrorizzati
20 Marzo 2019
giornata mondiale della felicità
Giornata mondiale della Felicità: ecco perché si celebra, scopri la posizione dell’Italia
20 Marzo 2019

Miriam Chilante, a lezioni di… Instagram Influencer School: ‘Avere qualcosa da dire alla gente è un dono’

Miriam Chilante

Il domani è adesso e l’avvento dei social network ha rivoluzionato il mondo. Facebook, Twitter e, soprattutto, Instagram non sono soltanto un mezzo per comunicare, mostrarsi e raccontare la propria quotidianità. Il web offre per chi ha coraggio, talento e lungimiranza molteplici opportunità. Miriam Chilante ha trasformato i suoi sogni in realtà ed oggi è un prezioso punto di riferimento per gli influencer marketing italiani.  Fondatrice di Instagram Influencer School e seguitissima sul gruppo Facebook Scuola Italiana Influencer la professionista ci guida in questo percorso alla scoperta di un lavoro affascinante ma al contempo impegnativo. Un lavoro in cui costanza, coraggio ed originalità sono fondamentali per raggiungere importanti traguardi. Con Miriam Chilante apriamo un ciclo di interviste dedicate alle… ‘Storie di influencer‘.

Sembra che l’Influencer sia il lavoro che tutti vogliono fare. Ma è veramente un lavoro?
“Non si “FA” l’influencer. Si “È” un Influencer. E la differenza è sostanziale.
Negli ultimi anni le cose sono cambiate molto e le persone che oggi hanno centinaia di migliaia o milioni di followers si trovano a gestire un’attività tutt’altro che ludica. Arrivati ad un certo livello diventa un lavoro a tutti gli effetti e molto remunerativo ma come ogni lavoro è impegnativo e richiede formazione e dedizione”.

Tutti possono diventare Influencers?

“No. Come non tutti diventano calciatori o attori, o grandi imprenditori. Tutti abbiamo un talento ma parlare con le persone è diverso. Avere qualcosa da dire che la gente vuole ascoltare è un vero dono”.

E’ facile diventare un influencer?

“Come in ogni professione bisogna investire su se stessi e sulla formazione. Non si può pensare di improvvisarsi. Bisogna scegliere una nicchia, analizzare il target e trovare un posizionamento differenziante, poi va creata una strategia ed un piano editoriale che risponda alle esigenze dei followers“.

Quando puoi definirti un Influencer?

“Lo dice la parola stessa… quando riesci ad influenzare l’opinione o la scelta delle persone che ti ascoltano”.

Dal punto fiscale e previdenziale come viene regolamentata l’attività di influencer?

“Come ogni attività imprenditoriale. Ritenuta d’acconto e Partita Iva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *