Gemma Galgani Nicola Vivarelli
Gemma Galgani, primo bacio con Sirius lontano dalle telecamere di U&D: ‘Sensazione meravigliosa’
12 Giugno 2020
auguri antonio
Buon onomastico Antonio, Antonella oggi 13 giugno: immagini e gif di auguri da inviare via social
12 Giugno 2020

Alessandra Mussolini ordina dei mobili e riceve insulti e un pupazzo a testa in giù: ‘Fascista di m…. ‘

alessandra mussolini leroy merlin

Alessandra Mussolini aveva ordinato dei mobili a Leroy Merlin ma al momento della consegna ha trovato nello scatolone la scritta “Fascista di m…. “ ed un pupazzo a testa giù, chiaro riferimento alla morte del duce.

Alessandra Mussolini aveva ordinato dei mobili al punto vendita Leroy Merlin

La nipote di Benito Mussolini ha dato mandato al legale, Federico Vecchio, per chiedere risarcimento al punto vendita Leroy Merlin del centro commerciale Porta di Rima dove si era recata il primo giugno per acquistare dei mobili per il giardino.

L’episodio è stato ricostruito dal legale a Repubblica che ha precisato che dopo l’acquisto Alessandra Mussolini aveva chiesto che gli arredi le venissero spedite a domicilio. Consegna effettuata il 5 giugno dalla Lacchi Spa, la società incaricata dalla Leroy Merlin per le consegne.

Mussolini: chiesto il risarcimento danni, il legale: ‘Episodio gravissimo’

La vulcanica opinionista ha aperto in un secondo momento i pacchi ed in uno degli scatoli ha ritrovato il foglio con l’insulto (“Fascista di m….”) e il pupazzo a testa in giù che faceva riferimento ai fatti di Piazzale Loreto. “Episodio gravissimo, una minaccia preoccupante” – ha commentato il legale di Alessandra Mussolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *