maria de filippi
Maria De Filippi spiazzata dal cavaliere a Uomini e Donne: tango bollente e casquè (VIDEO)
27 Febbraio 2019
real madrid-barcellona
Real Madrid-Barcellona 0-3, show di Suarez: blaugrana in finale di Copa del Rey (VIDEO)
27 Febbraio 2019

Allarme Momo, la challenge suicida nei video di Peppa Pig: il caso di una dodicenne argentina

momo

Dietro l’immagine inquietante del ‘meme’ Momo, ispirata alla scultura giapponese, si nasconde qualcosa di ancor più macabro e pericoloso per i bambini. La denuncia arriva dalla Gran Bretagna ma sembra che la problematica si stia diffondendo a macchia d’olio anche in altri paesi. A lanciare l’allarme i responsabili della scuola di Northcott Community Special School a Bransholme (Hull) che hanno invitato i genitori a tenere gli occhi aperti. Nello specifico la challenge suicida avrebbe hackerato alcuni dei giochi più seguiti dai ragazzini. Da Peppa Pig a Fortnite passando per YouTube Kids. “Le sfide appaiono a metà tra Kids YouTube, Fortnight, Peppa Pig per evitare il rilevamento da parte degli adulti” – è stato spiegato in un post pubblicato su Twitter. Entrando nel dettaglio “il gioco inizia con un controller che invia immagini violente alla vittima tramite WhatsApp“. In seguito il giocatore inizia ad essere minacciato se si rifiuta di seguire gli “ordini” nel corso della sfida”.

Allarme Momo, il folle gioco paragonato alla Blue Whale

Un utente ha condiviso la sua esperienza su Facebook: “Mi è stato detto che tre bambini sono rimasti scioccati perché gli è stato riferito che Momo stava per andare nella loro stanza di notte e ucciderli”. C’è chi ha raccontato lo stato di tensione vissuto dal figlio perché Momo gli avrebbe detto che sarebbe stato ucciso nel sonno. Il folle gioco, inoltre, spingerebbe i ragazzini a compiere atti di autolesionismo. Le forze dell’ordine stanno verificando se ci siano collegamenti tra la ‘challenge‘ e il suicidio di una dodicenne a Ingeniero Maschwitz, (Argentina). Secondo il Buenos Aires Times la ragazzina potrebbe essere stata incoraggiata a togliersi la vita. Le indagini sono concentrate su un diciottenne che l’avrebbe contattata prima che del tragico gesto. In molti hanno hanno paragonato la folle sfida alla Blue Whale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *