Dayane Mello
Dayane Mello, ricordi senza veli su Instagram: gli scatti audaci mandano in tilt il web (FOTO)
8 Giugno 2021
Macron
Macron preso a schiaffi a Tain-l’Hermitage al grido ‘Montjoie Saint Denis’: due arresti (VIDEO)
8 Giugno 2021

Alzheimer, approvato il primo farmaco per curare il morbo: ‘Svolta storica con Aduhelm’

Alzhaimer

Biogen e Eisai hanno annunciato il 7 giugno che la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha concesso approvazione per Aduhelm (aducanumab-avwa) come primo e unico trattamento per curare l’Alzheimer.

Biogen e Eisai hanno annunciato la decisione della Food and Drug Administration

L’approvazione è stata concessa sulla base di dati provenienti da studi clinici che dimostrano l’effetto di ADUHELM sulla riduzione delle placche del biomarcatore beta amiloide. “Questo momento storico è il culmine di oltre un decennio di ricerca pionieristica nel complesso campo del morbo di Alzheimer. Riteniamo che questa medicina di prima classe trasformerà il trattamento delle persone che convivono con il morbo di Alzheimer e stimolerà l’innovazione continua negli anni a venire” – ha affermato Michel Vounatsos, amministratore delegato di Biogen. 

“Siamo grati per i contributi di migliaia di pazienti e operatori sanitari che hanno partecipato ai nostri studi clinici, nonché per la dedizione dei nostri scienziati e ricercatori. Insieme alla comunità sanitaria, siamo pronti a portare questo nuovo medicinale ai pazienti e iniziare ad affrontare questa crescente crisi sanitaria globale”. Biogen condurrà uno studio controllato per verificare il beneficio clinico di ADUHELM nei pazienti con malattia di Alzheimer.

‘Questa medicina trasformerà il trattamento delle persone che convivono con il morbo’

“Eisai ha lavorato alla creazione di nuovi trattamenti per il morbo di Alzheimer dall’inizio degli anni ’80 attraverso la nostra incessante ricerca per capire le cause alla radice di questa malattia, e abbiamo trascorso più di un quarto di secolo con le persone che vivono con il morbo di Alzheimer per capire le loro esigenze” – ha dichiarato Haruo Naito, amministratore delegato di Eisai

“Siamo lieti di aprire un nuovo capitolo nella storia del trattamento della malattia di Alzheimer con l’approvazione di ADUHELM. Questa approvazione rappresenta un grande passo avanti verso il progresso di soluzioni ecosistemiche olistiche per questa devastante malattia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *