Faustino
Buon onomastico Faustino oggi 15 febbraio, immagini e gif di auguri e per i single da condividere sui social
15 Febbraio 2021
berrettini
Matteo Berrettini si ritira e non gioca gli ottavi degli Australian Open: i timori dell’azzurro
15 Febbraio 2021

Crisanti non ha dubbi: ‘Lockdown necessario per frenare la variante inglese, altro che sci e ristoranti’

Crisanti

Andrea Crisanti si allinea alla posizione di Walter Ricciardi, consulente del Ministero della Salute, in un’intervista rilasciata a La Stampa. Il microbiologo non ha nessun dubbio neanche sulla decisione, arrivata in extremis, di non riaprire le piste di sci ai turisti. “Almeno il 20% dei contagiati presenta la variante inglese con una percentuale che è destinata ad aumentare. Bisognava fare il lockdown a dicembre per prevenire tutto questo ed invece ora siamo nei guai”.

Il microbiologo sulla stessa lunghezza d’onda di Ricciardi: ‘Almeno il 20% dei casi presenta la variante inglese’

Per Crisanti l’unica strada per evitare il diffondersi delle diverse varianti di Covid 19 in circolo è il lockdown. “Dobbiamo evitare che la variante inglese abbia effetti devastanti come in Inghilterra, Portogallo ed in Israele. Bisogna lanciare un programma di monitoraggio nazionale ed in questa situazione non servono neanche le zone arancione. Dove circolano la variante sudafricana e brasiliana va attivata una zona rossa in stile Codogno“.

‘Germania, Francia e Inghilterra sono ancora in lockdown, per fine febbraio possibile impennata del virus’

Cristanti avverte: “Per fine febbraio ci potrebbe essere un’importante impennata del virus e noi pensiamo ad andare a sciare o al ristorante. In Germania, Inghilterra e Francia mantengono il lockdown. Del resto se non si controlla la pandemia non si potrà mai realizzare una vita normale”.

Non mancano le critiche alle ‘primule‘ del commissario Arcuri per la campagna di vaccinazione. “Spreco di soldi, bisogna organizzare scuole, cinema, teatri e palestre”.

Stoccate ad Arcuri ed al Cts: ‘Le primule? Uno spreco, finora abbiamo rincorso il virus’

Il professore ordinario di microbiologia dell’Università di Padova auspica un cambio di rotta all’interno del Cts nella lotta alla pandemia da Covid 19. “Penso che sia stato giusto confermare Speranza perché conosce le carte. Ricciardi? Ne sono contento ma non basta.

Quando parlo di cambiamento mi riferisco ai tecnici del ministero ed al Cts che sono più ascoltati di lui. Finora abbiamo adottato una politica di rincorsa al virus ma ora è il momento di anticiparlo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *