Tommaso Zorzi contro Andrea Pucci: ‘Che ne sai dove lo prendo’
30 Giugno 2022
Video Duplantis record del mondo salto con l’asta, lo svedese sale a 6,16 e fa impazzire Stoccolma
30 Giugno 2022

Bologna, bimba cade in piscina: morta la baby sitter che si è lanciata in acqua per salvarla

Una bimba di 2 anni e la sua tata stavano trascorrendo la mattinata a bordo piscina quando per cause accidentali la piccola è caduta in acqua. La baby sitter che ha tentato di salvarla è deceduta al reparto di rianimazione dell’ospedale Maggiore di Bologna. Grave la piccola della quale si stava occupando e che è stata trasferita d’urgenza al pronto soccorso pediatrico del Sant’Orsola

La bimba stava giocando a bordo piscina in una villa privata sui colli bolognesi

L’allarme è scattato intorno alle 11:30 di giovedì 30 giugno in via di Sabbiuno, sui colli bolognesi. La donna, 50 anni di origini filippine, non ha esitato a tuffarsi in piscina per salvare la piccola, che stava giocando, pur non sapendo nuotare ma è finita sul fondo insieme alla bimba.

Il personale di servizio della villa privata si è reso conto di quanto stava accadendo ed è intervenuto riuscendo a tirarle fuori. Immediatamente sono stati i soccorsi con gli operatori che hanno allertato la polizia che ha effettuato i rilievi del caso.

La tata in gravissime condizioni in rianimazione, preoccupano anche le condizioni della piccola

Come riferisce Repubblica la bambina, che si trovava nella casa estiva dei nonni per qualche giorno di vacanza, era seguita costantemente dal personale di servizio e dalla 50enne di cui la famiglia aveva piena fiducia.

Le condizioni della piccola, ricoverata all’ospedale pediatrico Sant’Orsola, di due anni sono considerate gravi anche se respira autonomamente. Non ce l’ha fatta la baby sitter che con il suo gesto eroico ha salvato la piccola. Era stata ricoverata all’ospedale Maggiore di Bologna in fin di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *