Orietta Berti
Orietta Berti, che gaffe a Sanremo 2021: ‘Mi piacerebbe duettare con i Naziskin’ (VIDEO)
5 Marzo 2021
Orlando Portento libro
Orlando Portento, 20 anni di cammellate italiane in un libro scritto col Q… uore: ‘Neanche il prete mi ha aiutato per l’introduzione’
5 Marzo 2021

Schiacciata e uccisa da un pneumatico a 7 anni in Australia, il papà non si arrende: ‘Voglio giustizia’

bimba gomma Australia

Una bambina è morta tragicamente nel Queensland, in Australia, dopo essere stata schiacciata da un pneumatico in uno strano incidente che ha devastato la famiglia. La tragedia è accaduta nell’agosto del 2019 ma, a distanza di quasi due anni, i genitori non hanno ancora ricevuto risposte sulle cause che hanno provocato l’incidente.

Lily Dorrough travolta dal pneumatico mentre giocava nello show room del padre

La piccola Lily Dorrough, 7 anni, stava giocando nell’attività commerciale del padre sulla Warrego Highway a Roma, nel sud-ovest del Queensland, quando è avvenuta la tragedia. La ragazzina è stata portata d’urgenza in ospedale dove è morta diverse ore dopo. Inconsolabile Nerissa Higgs, la madre, che ha descritto Lily come una bambina vivace che amava le moto, il film Hop e il colore viola.

“Non ho mai incontrato una bambina come lei. Era così piena di vita, così sfacciata. Era senza paura, niente sembrava mai preoccuparla. Era troppo impegnata a vivere la vita e aveva un sorriso che non si può dimenticare e io non lo farò mai. Nessun genitore dovrebbe dover affrontare qualcosa del genere”.

La bimba mentre gioca nell’attività del padre dieci minuti prima della tragedia

Il papà ha accusato il vicino di imperizia

Secondo il padre, Dorrough, sostiene che il vicino, Gavin Brown, ha utilizzato il capannone per riparazioni meccaniche e ha gestito un’attività lì. Per il genitore Lily sarebbe deceduta per l’imperizia del vicino che non avrebbe messo in sicurezza le gomme. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza mostrano la bambina correre ed arrampicarsi sugli infissi dello showroom del genitore 10 minuti prima della tragedia.

Le telecamere a circuito chiuso hanno mostrato Brown mentre trasportava nel complesso industriale le ruote del camion nella parte posteriore del suo furgone. I pneumatici sono stati successivamente posizionati su una passerella comune fuori dal capanno del vicino un giorno prima che Lily fosse schiacciata.

L’indagine archiviata due volte: ‘Non smetterò mai di chiedere giustizia’

Le indagini della polizia del Queensland non avrebbero accertato particolari responsabilità del vicino di casa ma Michael Dorrough è convinto che non sia stata una tragica fatalità ma che ci sia stata imprudenza da parte di Brown e, nonostante l’inchiesta si sia chiusa con due archiviazioni, l’uomo non ha intenzione di arrendersi. “Voglio che Lily sappia che l’ho amata e non perdonerò mai questo ragazzo. Farò del mio meglio per fare giustizia per la mia piccola principessa.”

Lily Dorrough

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *