video coronavirus
Salerno, il commento su un presunto caso di Coranvirus fa indignare il web: ‘Con tante zoc…. che stanno qua’
12 Febbraio 2020
whatsapp truffa san valentino
WhatsApp, allarme ‘virus di San Valentino’: cos’è e i rischi che si corrono
13 Febbraio 2020

Acerra, rapporto intimo tra i loculi: ‘Ero andata a trovare i miei genitori ed ho sentito i gemiti’

cimitero acerra

In passato un’attrice per film per adulti aveva fatto discutere per aver girato una scena proibita in un cimitero. Un episodio analogo si è verificato il 27 gennaio ad Acerra (provincia di Napoli) ma, nella circostanza, non si è trattato di riprese cinematografiche a tinte macabre.

Il rapporto audace nell’ala nuova del cimitero di Acerra

Una coppia si è lasciata andare alla passione tra i luculi del cimitero di Acerra. La vicenda è stata ricostruita nei dettagli dal quotidiano Il Roma. In un primo momento si pensava ad un pettegolezzo privo di reale fondamento ma, successivamente, è spuntata anche la testimonianza di una donna che, incredula, si è trovata di fronte ai focosi amanti nell’ala nuova del camposanto.

Quest’ultima si è allontanata frettolosamente dal luogo dove si stava consumando il rapporto intimo ed ha cercato di segnalare immediatamente il caso ai custodi del cimitero ma non li ha trovati.

‘Mai mi sarei aspettata di vedere due persone in certi atteggiamanti in un luogo di dolore’

Non è da escludere che la donna decida di denunciare ugualmente la coppia per atti osceni in luogo pubblico. “Salita la scala che porta alla nicchia che ospita i resti dei miei genitori, sento provenire dal retro delle nicchie alcuni gemiti. Incuriosita ed anche spaventata, lentamente mi avvicino al luogo da dove sento provenire gemiti e frase sconnesse. Mai mi sarei aspettata di vedere in quel luogo di dolore, due persone semi nude intente a fare sesso, che nella foga neppure si erano accorte della mia presenza”.

Il precedente nel camposanto di Cimitile

La signora, rimasta anonima, nel vedere i due amanti in atteggiamenti in equivocabili ha iniziato a gridare prima di allontanarsi. Le urla hanno attirato l’attenzione della coppia che si è ricomposta e si è data alla fuga. In passato una vicende simile si verificò al cimitero di Cimitile, vicino Nola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *