san luca evangelista
Buon onomastico Luca, oggi 18 ottobre: video, gif e immagini di auguri da inviare via social
18 Ottobre 2021
Basket, Haitem Jabeur Fathallah avverte un malore in campo e muore: Fortitudo Messina sotto choc
18 Ottobre 2021

Castellanza, muore a 15 anni per recuperare un pallone in una vasca di depurazione

Ha perso la vita a 15 anni per recuperare un pallone mentre giocava con un amico all”interno degli stabilimenti della Ecosis srl a Castellanza, in provincia di Varese. Una domenica di spensieratezza si è trasformata in tragedia in pochi istanti. La tragedia si è verificata intorno alle 17 del 17 ottobre. Niang si era recato con la madre ed i fratelli in visita ad un amico che lavora come custode di una società della zona ed abita con moglie e figli in una palazzina aziendale ubicata nei pressi dello stabilimento dove si è consumata la tragedia.

La tragedia si è consumata all’interno di uno stabilimento: il giovane stava giocando con amici

Dopo pranzo i ragazzini hanno deciso di andare a giocare a calcio nell’area dell’Ecosis srl, una tintoria industriale, ma la partitella ha avuto un epilogo drammatico. Il pallone è andato a finire in una vasca di depurazione in funzione. Niang, nel tentativo di recuperarlo, si è sporto ma ha perso l’equilibrio ed è scivolato nella vasca dalla quale non è riuscito a riemergere a causa del risucchio della corrente. I soccorsi sono stati allertati immediatamente con l’adolescente che è stato recuperato in arresto cardiocircolatorio e trasferito immediatamente all’ospedale di Legnano dove è deceduto poco dopo l’arrivo.

Il dramma davanti agli occhi della madre, sequestrata l’area di depurazione per accertamenti

In via Isonzo sono arrivati l’elisoccorso, l’automedica, l’ambulanza oltre ai sub dei vigili del fuoco del distaccamento provinciale di Milano. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Busto Arsizio, guidati dal capitano Annamaria Putortì, coordinati dal pubblico ministero Stefania Brusa. L’area di depurazione della tintoria è stata posta sotto sequestro per accertamenti. Sconcerto e incredulità a Castellanza per l’accaduto. Inconsolabile la madre che ha visto morire Niang davanti ai suoi occhi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *