Pilota 58enne muore durante il Campagnolo Rally Storico sotto gli occhi della figlia
28 Maggio 2022
Caos Liverpool-Real Madrid, code e inizio ritardato: spray al peperoncino su giornalista BBC
28 Maggio 2022

Corigliano, mamma perde la vita mentre va a lavoro sulla strada della morte: ‘Statale 106, ora basta’

Una nuova vita si è spezzata sull’asfalto della statale 106 nell’Alto Ionio Cosentino. Lungo un tratto di strada che qualcuno definisce maledetto ma che è diventato trappola mortale anche per colpa di chi potrebbe e dovrebbe intervenire per renderlo più sicuro.

Scontro tra auto e tir all’alba: muore la 43enne Pina Bastone

L’ultima vittima è una madre di due figli, la bracciante agricola Pina Bastone di 43 anni, che come ogni mattina si alzava all’alba per recarsi a lavoro. Intorno alle 5 di sabato 28 maggio il tragico scontro in località Torricella, nell’area urbana di Corigliano, nei pressi dello svincolo per il porto, con la Renault Twingo, per causa in corso d’accertamento, che ha impattato violentemente contro un tir che procedeva in direzione opposta. La donna è morta sul colpo con gli operatori del 118, arrivati tempestivamente sul luogo del sinistro, che non hanno potuto che accertare il decesso.

Sul posto anche vigili del fuoco, uomini della stradale e i carabinieri che dovranno ora effettuare i rilievi per accertare la dinamica. Il tir, con cella frigorifera, era guidato da dipendente di una ditta vibonese che si occupa di derrate alimentari. Il sostituto procuratore di Castrovillari, Flavio Serracchiani, titolare delle indagini sullo scontro frontale tra i due veicoli ha disposto il sequestro dei mezzi e della salma della vittima in attesa della conclusione di tutti gli accertamenti 

Disposto il sequestro dei mezzi e della salma, la rabbia dell’Organizzazione Basta Vittime sulla Strada Statale 106

“Pina aveva tanti sogni e belle speranze ma questa mattina, in pochi attimi, sono svaniti via per sempre nell’ennesimo incidente mortale sul famigerato asfalto della strada Statale 106 mentre si recava a lavoro… Questo è un fallimento per ognuno di noi e per questa cosiddetta ‘società civile’.

Rivolgiamo un pensiero alla Famiglia adesso persa nel dolore più profondo e drammatico, ai parenti ed agli amici tutti” – ha scritto sulla pagina Facebook l’Organizzazione di Volontariato Basta Vittime sulla Strada Statale 106.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.