Mario Draghi
Coprifuoco: nuovo scenario dal 1° o dal 15 giugno, le misure in vigore da lunedì 26 aprile
22 Aprile 2021
Barilli
Stefano Barilli, aperto fascicolo per istigazione al suicidio: le rivelazioni di un investigatore
22 Aprile 2021

Daniela Molinari, nuovo appello alla madre naturale a Chi l’ha visto dopo l’inaspettato no: ‘Solo il prelievo del tuo sangue può restituirmi alla vita’

madre Daniela Molinari

Abbandonata quando era in fasce, Daniela Molinari ha ricevuto un nuovo voltafaccia dalla donna che l’ha messa al mondo. Un colpo che, forse, fa ancora più male di quell’abbandono che la quarantasettenne avrebbe compreso e perdonato. Alla donna che l’ha partorita e poi abbandonata all’orfanotrofio di Rebbio chiedeva solo di darle una speranza in più di restare aggrappata alla vita.

La madre naturale rintracciata dal Tribunale dei minori: no alla figlia per il prelievo per curare il cancro

Con il prelievo di sangue della madre Daniela potrebbe accedere ad una cura sperimentale per curare il cancro. Un’ultima speranza che, al momento, sembra una mera chimera dopo che ha incassato un inaspettato rifiuto. La donna, madre di una ragazzina di 9 anni, si era rivolta a Chi l’ha visto per ritrovarla e si è rivolta anche ai giudici. Alla fine la donna è stata ritrovata e contattata dal Tribunale dei Minori ma ha rifiutato di sottoporsi al prelievo che avrebbe permesso alla quarantasettenne di rivedere la luce.

La donna, che ha quasi 70 anni, non vuole sapere più nulla della figlia partorita il 26 marzo 1973 perché legato ad un drammatico ricordo della sua vita. Daniela Molinari aveva garantito l’anonimato ma non è bastato. Ieri, 21 aprile, le ha rivolto un nuovo appello attraverso la trasmissione Chi l’ha visto.

Daniela Molinari, nuovo appello a Chi l’ha visto: ‘Ti prego di ripensare alla tua decisione’

“Spero si possa rendere conto che le possibilità per fare questa cosa ci sono. Ti prego di ripensare alla tua decisione e di provare a comprendere che il sottoporti a questo prelievo per me significa poter fare una terapia che può restituirmi la mia vita. Nel rispetto di qualsiasi tua scelta e in qualsiasi modo lo vuoi fare, tutti sono disposti a rispettare in pieno le tue scelte” – ha dichiarato la 47enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *